M5S Rionero: fondi da estrazioni idrominerali per viabilità

“Il dibattito sul salvataggio finanziario di Potenza si basa sull’assunto iniziale che Potenza abbia diritto a fondi regionali aggiuntivi in virtù di servizi offerti al territorio regionale e non solo ai cittadini potentini.

A tal proposito il M5S di Rionero in Vulture sottolinea che anche Rionero, al pari del capoluogo, ospita un servizio di cui si avvale (purtroppo sempre di più) tutta la comunità lucana. Stiamo parlando del Centro di Riferimento Oncologico di Basilicata (CROB), la cui vocazione regionale è richiamata nel nome stesso della struttura”. Lo sostiene in una nota il M5S di Rionero in Vulture.

“Ora, si da’ il caso che al CROB si possa accedere solo dall’anello stradale comunale costituito dalla ex SS93, Via Fiera, Via Roma e Via Galliano, e che le buone o cattive condizioni di tali strade rappresentano inevitabilmente un biglietto da visita per la struttura pubblica CROB, che vorremmo quanto più prestigiosa possibile.

Purtroppo – continua il comunicato del M5S – la triste realtà è che dette strade versano perennemente in uno stato disastrato, con un livello di degrado insostenibile per gli automobilisti e per i pedoni.

Le ragioni di tale degrado, da noi già segnalate in numerosi interventi, sono tante e tutte concorrono a rappresentare il quadro di una politica ripiegata su se stessa ed incapace di rispondere finanche al bisogno elementare di una mobilità dignitosa.

Inoltre, particolarmente insopportabile appare il fatto che il deterioramento delle condizioni stradali viene favorito dalla presenza di un intenso traffico pesante generato dalle industrie di estrazione delle acque minerali presenti nel nostro territorio.

E qui, al danno si aggiunge la beffa! Accade infatti che la Regione incameri risorse dalle estrazioni idro-minerali per circa 400 mila euro l’anno, lasciando alla comunità rionerese solo qualche briciolina, ma soprattutto il traffico ed i danni sopra descritti.

E’ evidente che una simile situazione non può più essere sostenuta, pertanto il M5S di Rionero, sicuro di rappresentare la volontà della maggioranza dei rioneresi, CHIEDE alla Regione che i fondi rivenienti dalle entrate fiscali connesse alle estrazioni idrico-minerali siano utilizzati per la manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture viarie comunali ex SS93, Via Roma, Via Fiera e Via Galliano, a parziale ristoro dei danni provocati dal traffico pesante indotto dalle estrazioni stesse, nonché per il decoro del CROB di cui dette strade costituiscono l’accesso.

Il M5S di Rionero CHIEDE inoltre l’immediata applicazione di detta misura straordinaria in attesa di una rivisitazione generale della disciplina delle estrazioni idro-minerali che disponga – in maniera permanente – l’attribuzione delle royalties in misura prevalente ai Comuni oggetto di estrazioni anziché alla Regione”.

9 su 10 da parte di 34 recensori M5S Rionero: fondi da estrazioni idrominerali per viabilità M5S Rionero: fondi da estrazioni idrominerali per viabilità ultima modifica: 2015-01-30T00:07:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento