A Lagopesole lo psicologo e psicoterapeuta Ghino Mori

L’infinito, a volte è un volume insolito oltre che a spaziare dalla autobiografia a dissertazioni complesse e profonde su filosofia, scienza, psicoanalisi, religioni è soprattutto incentrato sulle esperienze del mondo paranormale vissute dall’autore e dalla coprotagonista “Lucemme” compagna di studi universitari e di esperienze insolite. Il libro sarà presentato sabato 31 gennaio alle ore 17,30 nella sala convegni del castello normanno-svevo di Lagopesole e prevede oltre alla presenza dell’autore gli interventi del sindaco di Avigliano Vito Summa, dell’assessore alla cultura Anna D’Andrea ed il dialogo tra Mori e due interlocutori che porteranno due visioni e letture differenti del volume: il consigliere regionale Vito Santarsiero e la scrittrice Anna Rivelli, oltre alla possibilità di intervenire dal pubblico; la serata sarà moderata dal giornalista Leonardo Pisani, che poi intervisterà Mori.Ghino.

Mori è originario di Brindisi di Montagna, dopo gli studi a Potenza ha lavorato e studiato in diverse città italiane; a Roma dove ha svolto attività sindacale e giornalistica, poi a Milano, impiegato delle poste, iscrivendosi a Medicina e frequentando gli ambienti della psicoanalisi e della parapsicologia. Proprio all’università meneghina incontrerà una compagna di studi con insolite facoltà paranormali; iniziando ricerche nel settore che rivoluzioneranno radicalmente la sua visione della vita; infatti poi si trasferisce nella “Città magica” di Torino dove si laurea in psicologia, sempre a Milano si specializza in psicoterapia ad indirizzo psicodinamico. Attualmente Mori vive in Brianza, a pochi chilometri da Milano.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Lagopesole lo psicologo e psicoterapeuta Ghino Mori A Lagopesole lo psicologo e psicoterapeuta Ghino Mori ultima modifica: 2015-01-30T00:08:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento