Genova, torna a maggio la Fiera della Musica

Prime, corpose anticipazioni per la terza edizione di FIM, la Fiera Internazionale della Musica che si svolgerà dal 15 al 17 maggio alla Fiera del Mare. L’iniziativa, che ha il sostegno di Comune di Genova e Regione Liguria, è stata presentata in anteprima a Palazzo Tursi dalla presidente di Fiera di Genova Sara Armella.

Del programma, a cominciare dalla serata inaugurale dedicata ai Beatles, ha parlato Verdiano Vera, direttore e ideatore di FIM. Veri e propri “festival” tematici, FIM Riviera Prog Festival, FIM Riviera Hard’n’Heavy Festival, Mondo danza e Dj Mania, si confermano parte integrante della kermesse, mentre tra le new entry troviamo il Festival della Tradizione ligure, l’evento Urban Revolution – con gare di freestyle e breakdance per rapper e artisti hip hop – e il Festival Latino con la partecipazione di “La Malamaña”, l’orchestra di salsa più famosa dell’Ecuador. Culture musicali dal mondo anche con FIM Ghana Theatre, che propone esibizioni musicali, spettacoli e seminari sulla cultura, la danza, e la musica ghanese.

Annunciati i primi nomi dei FIM Awards 2015: tra gli altri i Gipsy Kings, premiati come “Legend of World Music”. Rudy Jesús Lantermo, Patchai Reyes e Souen Reyes della famiglia dei Gipsy Kings, si esibiranno in concerto il 16 maggio.

Premi anche per Eugenio Bennato, Francesco Tricarico, Mietta e Dado Moroni, Mariella Nava, Rossana Casale, Dhamm, Diego Spagnoli e Povia (che si esibirà domenica 17 maggio per un’ora di live, preceduto dai Buio Pesto). Premi alla carriera per Michele, Sandro Giacobbe, Alberto Fortis e New Dada.

Ricco il cartellone della Beatles’ Celebration, in occasione del cinquantennale del leggendario tour italiano e, in particolare del concerto di Genova, che si tenne al Palasport il 26 giugno 1965.
“Torniamo dopo cinquant’anni sul luogo del delitto” scherza Rolando Giambelli, fan della prima ora e oggi presidente dei “Beatlesiani d’Italia”.
Dalla serata inaugurale, venerdì 15 maggio, che vedrà protagoniste sul palco blu, per oltre tre ore, le migliori cover band dei Beatles, alle esposizioni di fotografie, libri, dischi, autografi e memorabilia, agli incontri e dibattiti con esperti della storia di John, Paul, George e Ringo, i Fab Four saranno omaggiati lungo tutta la tre giorni di Fim.

Ma non guarda al passato, questa edizione di FIM, tutt’altro. Ci sarà grande spazio per i giovani, che avranno modo di esibirsi e farsi conoscere. “Il FIM è imparziale. Hai lo stesso spazio, che tu sia la più grande band della terra o l’ultimo arrivato” parola di Massimo Morini dei Buio Pesto.

Per tutta la durata della Fiera, l’Area Expo all’interno dei padiglioni B e D presenterà tutto l’indispensabile per il musicista.
L’Area Meeting ospiterà seminari, workshop e incontri, Dj Mania nomi come Elena Tanz e Danijay, Mondo Danza stage e corsi con Nicolò Noto, Luciano Firi e Fabio Saglibene.

Anche quest’anno, sarà Meet The Music il luogo dove cantanti e gruppi esordienti, in cerca di qualcuno che scommetta su di loro, potranno incontrare discografici, produttori, editori e distributori di musica.

Per il FIM Riviera Prog Festival, la grande festa della musica progressive all’interno del FIM per il terzo anno sotto la direzione artistica di Massimo Gasperini,sono già confermati sul palco verde gli Ut New Trolls (la parte più prog dei New Trolls, con i musicisti storici Gianni Belleno e Maurizio Salvi), i Cherry Five e The Elp Tribute Project, tributo ai leggendari Emerson, Lake e Palmer con Bernardo Lanzetti (ex voce della PFM) in qualità di special guest.

Sempre sul palco verde, per il FIM Riviera Hard’n’Heavy Festival si alterneranno grandi nomi come Joe Lynn Turner (già voce dei Deep Purple e dei Rainbow), i Wonderworld di Roberto Tiranti – ai quali si unirà Ken Hensley, ex Uriah Heep – i Mastercastle di Pier Gonnella, gli Epitaph e i The Black, tra gli inventori del suono e della cultura heavy in Italia.

Non mancherà la tecnologia al servizio della musica con Micro Drone Fim 2015, un drone monoscocca realizzato con un’innovativa tecnica e nato dalla partnership tra Fim e VisionAir, startup del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica ed Ingegneria dei Sistemi dell’Università degli Studi di Genova: il drone filmerà dall’alto gli spettacoli musicali che si terranno durante la manifestazione e trasmetterà le immagini in diretta streaming.

E ancora: la presenza del Museo Tenco e della Fisarmonica di Leonardo Da Vinci, il calendario di eventi dedicati alla musica classica a cura della casa editrice Classica Viva, l’omaggio a Bruno Lauzi – e alla scuola dei cantautori genovesi – e un evento speciale per celebrare i 50 anni dalla nascita del Videoclip.
Senza dimenticare la sezione FIM University, con incontri didattici, seminari, master class e workshop delle maggiori aziende musicali.

E siamo solo all’anteprima. Nei prossimi mesi ancora novità, approfondimenti sugli artisti, sui partners, sugli espositori, sugli eventi in programma e sui nuovi ospiti nazionali ed internazionali ad oggi in attesa di conferma.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, torna a maggio la Fiera della Musica Genova, torna a maggio la Fiera della Musica ultima modifica: 2015-01-28T00:04:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento