Parma, al via i lavori di sistemazione del PalaLottici

Sono iniziati i lavori di sistemazione del PalaLottici che verrà riaperto all’uso degli sportivi nella seconda metà di febbraio.

L’impianto è stato pesantemente danneggiato dalla furia delle acque del torrente Baganza in occasione dell’esondazione di lunedì 13 ottobre. Nei giorni immediatamente successivi all’alluvione furono effettuati lavori di somma urgenza con la rimozione di acqua e fanghi presenti all’interno della struttura per limitare il più possibile i danni all’immobile ed agli arredi e fu interrotta la fornitura di energia elettrica. Il Comune ha stanziato i primi 80 mila euro, con una recente variazione di bilancio, per permettere l’avvio degli interventi preliminari alla riapertura dell’impianto che interesseranno la centrale termica, gli spogliatoi, l’ufficio portineria, la zona del campo da gioco, a cui seguiranno le più urgenti sistemazioni esterne dell’impianto sportivo. A questi si aggiungeranno altri 320.000 euro di finanziamento che l’Amministrazione ha ottenuto dalla Regione all’interno del Piano per i primi interventi urgenti di Protezione civile, per riportare il PalaLottici alla piena agibilità e fruibilità in tempi ragionevoli.

“Intanto vogliamo rendere la struttura funzionale e sicura in tempi brevi – spiega l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – per garantirne la fruibilità dell’impianto. Poi attueremo gli interventi mancanti di maggior rilevo, non appena arriveranno i fondi regionali che abbiamo chiesto e che necessitano ora del nulla osta ministeriale”.

Già in questa prima fase sono previsti interventi importanti.

Nella centrale termica si procederà alla sostituzione del bruciatore e alla verifica di tutti gli impianti elettrici e delle apparecchiature di comando al fine di garantirne la corretta funzionalità. Negli spogliatoi, che sono stati allagati per un’altezza pari a circa 80 centimetri, è prevista la verifica delle file inferiori degli interruttori ed il loro ricablaggio, oltre che il controllo e la sistemazione di tutto l’impianto elettrico che è andato sott’acqua. Anche per il locale ufficio e portineria è in programma la sostituzione delle prese e degli interruttori, oltre che di cavi di alimentazione e dell’impianto di videocitofono. Verrà ripulita con operazioni di lavaggio accurato la zona campo gioco, con la rimozione dei residui di fango ancora presenti. Interventi riguarderanno anche il quadro di comando elettrico del sistema di illuminazione. Nella parte esterna verranno sostituite le cassette per idranti che sono state danneggiate.

Il PalaLottici fu ultimato nel 2006 in continuità con il campo scuola Lauro Grossi e viene utilizzato per attività sportive al coperto come atletica, pattinaggio su pista e pattinaggio artistico e basket. “L’intervento di ripristino è stato da noi fortemente voluto – spiega l’assessore allo sport Giovanni Marani – ed ha come obiettivo quello di permettere ai giovani sportivi che utilizzavano questa struttura ed alle società sportive di riferimento di potervi rientrare entro la fine di febbraio. Il Comune si è impegnato, per la propria parte, per porre fine ai disagi conseguenti all’alluvione e riconsegnare l’impianto alla città”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento