Le linee tracciate dal Comune di Siena per l’accessibilità inclusiva saranno un modello di riferimento a livello toscano

“Il nostro documento progettuale finalizzato alla stesura del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, realizzato dal Laboratorio comunale per l’accessibilità, sarà preso a modello a livello toscano”. Queste le parole di soddisfazione dell’assessore al sociale e sanità Anna Ferretti presente alla Conferenza regionale sulla disabilità tenuta dal vice presidente Stefania Saccardi a Campi Bisenzio. Gli elaborati del complesso Piano urbanistico, realizzato in collaborazione con l’Osservatorio sulle barriere architettoniche sono, infatti, stati inseriti all’interno della pubblicazione “Buone pratiche e progetti sulla disabilità in Toscana”, per nuove soluzioni atte a garantire autonomia e accessibilità ai portatori di handicap. Una progettualità tesa a rispondere in maniera concreta alle istanze che provengono dal mondo della disabilità e modificare, in tal senso, le politiche di welfare, così da rendere concreta un’accessibilità inclusiva dell’intero organismo urbano di una città.

9 su 10 da parte di 34 recensori Le linee tracciate dal Comune di Siena per l’accessibilità inclusiva saranno un modello di riferimento a livello toscano Le linee tracciate dal Comune di Siena per l’accessibilità inclusiva saranno un modello di riferimento a livello toscano ultima modifica: 2015-01-26T00:51:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento