Bisogna essere molto concreti, dare alla libertà il suo peso ma anche il suo limite

“La libertà è il mezzo, la verità è il fine”. Il concetto è stato espresso dall’arcivescovo di Campobasso-Bojano e Presidente della Commissione Cei per il Lavoro Giustizia, Pace e Creato, monsignor Giancarlo Bregantini, a proposito degli attentati di Parigi, in un passaggio del suo intervento al convegno di Termoli promosso dalla diocesi di Termoli-Larino sul messaggio di Papa Francesco per la 48/a Giornata Mondiale della Pace “Non più schiavi ma fratelli”.

“Bisogna cambiare metodo, non attaccare nessuna realtà religiosa, non solo l’Islam, ma anche il Buddismo, il mondo cristiano, cattolico, i papi, perché la libertà non è mai assoluta ma sempre finalizzata alla verità” è un altro passaggio dell’intervento di Bregantini che ha invitato a passare dalla “satira”, alla “stima” reciproca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bisogna essere molto concreti, dare alla libertà il suo peso ma anche il suo limite Bisogna essere molto concreti, dare alla libertà il suo peso ma anche il suo limite ultima modifica: 2015-01-12T00:22:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento