Torino, sacco pieno di carbone davanti all’ingresso dell’abitazione di Giancarlo Caselli

Alcuni attivisti no tav a Torino hanno “protestato” contro l’ex procuratore capo, Giancarlo Caselli. Per “augurargli” una “buona Befana”, hanno lasciato un sacco pieno di carbone davanti all’ingresso della sua abitazione.

E’ stato lo stesso Caselli a segnalare l’episodio alla Digos. Nei giorni scorsi Caselli era tornato ad intervenire sui no tav sostenendo in un’intervista che “i violenti sono fuori dalla democrazia”.

Lascia un commento