Modena, assegnate risorse per oltre 14 mila euro per potenziare i sistemi antintrusione

Inferriate alle finestre, sensori e allarmi acustici. Il Comune di Modena ha assegnato i primi contributi a fondo perduto, per oltre 14 mila euro, destinati a installare o potenziare i sistemi di sicurezza a difesa delle sedi dei Comitati Anziani e Orti del territorio cittadino.
A beneficiare delle risorse messe a disposizione attraverso il bando per la “Concessione di contributi a fondo perduto per l’installazione di impianti e sistemi di difesa passiva mirati alla prevenzione di fatti criminosi” sono il Comitato anziani e Orti San Faustino via Leonardo da Vinci, per un importo di 4.951 euro; il Comitato anziani e Orti Buon Pastore via Panni per oltre 4 mila 900 euro e il Comitato anziani e Orti S. Damaso e S. Agnese per altri 4 mila 294 euro che serviranno per gli interventi da realizzare nelle sedi di via Viterbo e di via Padova.
La Commissione giudicatrice ha infatti accolto tutte le domande pervenute valutando congrue le offerte economiche rispetto alla tipologia di impianto antintrusione da installare. Le risorse vengono erogate nell’ambito delle politiche di sicurezza urbana e, in particolare, nell’ambito delle attività volte alla prevenzione dei reati, al fine di favorire l’adozione di mezzi di difesa passiva.

Lascia un commento