Quattro morti in Libia per il virus dell’influenza aviaria

La conferma giunge dal Ministero della Salute libico. Una quinta persona è ricoverata in ospedale, con sintomi riconducibili a quelli del virus. Il ministero non ha precisato di quale ceppo si tratti.

Una delegazione dell’Oms arriverà entro due giorni in Libia. L’aviaria (H5N1) ha causato dal 2003, oltre 400 morti,principalmente nel SudEst asiatico. L’altro ceppo, l’H7N9, scoperto nel 2013, ha ucciso invece più di 170 persone.

Lascia un commento