Gioia Tauro, nasconde in casa armi clandestine e un ordigno artigianale arrestato Bruno Pataffio

Il reggino di 50 anni è stato arrestato dalla Polizia a Gioia Tauro con l’accusa di detenzione di armi clandestine e ordigni esplosivi. Nel corso di una perquisizione domiciliare i poliziotti hanno trovato tre pistole, alcune munizioni, un ordigno di un chilo e mezzo di peso, due manette del tipo in uso alle forze dell’ordine, una ricetrasmittente e una bozza di percorso stradale.

Lascia un commento