Feste all’insegna della cultura e dell’arte per milanesi e turisti

Turisti a MilanoLe festività a Milano sono all’insegna della cultura e dell’arte, grazie all’apertura al pubblico dei musei civici e delle mostre promosse dal Comune di Milano, con alcune novità significative: l’ingresso gratuito alle collezioni permanenti dei musei civici il 4 gennaio per l’adesione all’iniziativa ministeriale la “Domenica al Museo”, e l’estensione degli orari delle mostre di Palazzo Reale dedicate a Chagall, Van Gogh e Segantini, che resteranno aperte la domenica fino alle 21, il lunedì dalle 9:30 alle 19:30 e a Capodanno dalle 14:30 fino alle 22:30.

“A Milano l’arte e la cultura non vanno mai in vacanza – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno – e, anche durante queste festività, offriamo ai milanesi e ai turisti tante occasioni di visita nelle nostre sedi museali ed espositive. Dalle collezioni permanenti ai grandi nomi della storia dell’arte, dalle proposte di fotografia contemporanea agli innovativi allestimenti sulla scienza dell’alimentazione, la qualità e la varietà dell’offerta milanese è in grado soddisfare i visitatori di tutte le età e i diversi interessi del pubblico, con un’attenzione particolare alle famiglie”.

Queste, in dettaglio, le aperture: i giorni di Santo Stefano, San Silvestro, Capodanno e l’Epifania, Palazzo Reale con le mostre dedicate a Chagall, Van Gogh, Segantini, The Cal Pirelli, Amos Gitai, il Pac che ospita la rassegna di arte e cinema “Glitch”, la sede “straordinaria” di Palazzo Marino, che accoglie in Sala Alessi la Madonna Estérhazy di Raffaello, Palazzo della Ragione con l’esposizione fotografica dedicata al grande esploratore italiano Walter Bonatti, il Museo del Novecento con la mostra Klein Fontana, la Gam con la personale dello scultore Alberto Giacometti.

Durante tutte le festività, inoltre, si potranno visitare anche la mostra-focus sul cibo “Food – la scienza dai semi al piatto” al Museo di Storia naturale e la rassegna “Conrad e il mare” allestita nelle sale dell’Acquario civico.

I musei del Castello Sforzesco, il Museo Archeologico, il Museo del Risorgimento con la mostra “I lavoratori del cibo”, il Museo del Costume, Moda e Immagine Palazzo Morando restano aperti Santo Stefano, San Silvestro e l’Epifania e chiusi al pubblico il 1° gennaio e lunedì 5 gennaio. Lo Studio Museo Messina è aperto il 26 dicembre per l’inaugurazione, alle ore 19, dell’installazione “Nutrire l’anima” a cura di Salvatore Fiorini e del Teatrolaboratorio “Pane e Mate”, così come è aperto il 31 dicembre, il 1° gennaio e il 6 gennaio, mentre la Casa Boschi di Stefano è visitabile il 31 dicembre e il 6 gennaio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Feste all’insegna della cultura e dell’arte per milanesi e turisti Feste all’insegna della cultura e dell’arte per milanesi e turisti ultima modifica: 2014-12-26T00:06:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento