Potenza, Scultura del leone nessun costo per l’Amministrazione

Il Sindaco di Potenza Dario De Luca evidenzia come, in merito alla realizzazione del scultura del leone, posta provvisoriamente nei pressi dell’ingresso del Palazzo di Città, nessuna spesa è stata sostenuta dall’Amministrazione “e non potrebbe essere altrimenti, stante la situazione di dissesto che grava sul Comune”. Si tratta di un’opera finanziata da privati, nel caso di specie Lottomatica, in merito a un progetto del Ministero dei Beni culturali. Il Sindaco, oltre a ringraziare l’autore, ha voluto sottolineare come sia stato possibile giungere alla consegna dell’opera nel capoluogo “grazie all’impegno del mio ufficio e segnatamente di Rocco Coviello, che ha dato luogo a un’intensa fase di trattative, coronate con la chiusura di una vicenda che si era trascinata per anni. E’ stato lui a far sì che la scultura potesse essere ritirata a Milano dalla ditta di trasporti di Antonello Claps. Quest’ultimo, sostenendo autonomamente i costi del trasferimento, ha fatto giungere il leone a Potenza e, assieme alla Sbm, lo ha consegnato in piazza Matteotti. Il comportamento, soprattutto delle ditte di autotrasporto, – ha concluso De Luca – i cui referenti si sono detti onorati di aver trasportato una scultura che rappresenta la città, sono il segno del rinnovato clima di collaborazione e di coinvolgimento che chiediamo ai potentini di aiutarci a creare e a cui, in verità, stanno già contribuendo. Speriamo e crediamo che insieme si possa superare questa fase critica e costruire un futuro migliore per tutti, lasciando in eredità ai nostri figli e ai nostri nipoti una città migliore”.

Lascia un commento