Comune San Fele per istituzione Zona Franca Fiscale

San Fele, primo Comune della Basilicata, sostiene, con una delibera, l’istituzione della Zona Franca Fiscale. Tra i sostenitori l’assessore comunale alle attività produttive, Donatella Pascale, che nella sua relazione ha sottolineato: “l’istituzione di una Zona Franca Fiscale, in tutto il territorio della Basilicata, un modello di fiscalità di vantaggio di cui l’assessore regionale Aldo Berlinguer è l’autore e promotore, è uno strumento basilare e propedeutico a qualsiasi azione politica di sviluppo, indispensabile per creare condizioni di crescita reale del Prodotto Interno Lordo, attrarre nuovi capitali, nuove tecnologie e competenze imprenditoriali, favorire la produzione, il commercio e l’esportazione di merci”.

L’assessore continua dicendo che: “la Zona Franca deve essere considerata un discrimine positivo atto a migliorare le condizioni economiche di una intera Regione, a scarsa densità demografica, gravata dai sovra costi del trasporto e a rischio di coesione sociale, soprattutto per problemi legati alla disoccupazione ed al dilagante spopolamento”. La proposta, fortemente sostenuta anche dal Sindaco di San Fele, Donato Sperduto, il quale nel suo intervento, chiarisce l’importanza dello strumento e sollecita la Provincia, il Governo Regionale, il Parlamento Italiano, la Commissione Europea a porre in essere tutti gli atti politici e amministrativi necessari, affinché si provveda con urgenza alla emanazione delle norme gestionali ed operative specifiche per l’istituzione della zona franca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Comune San Fele per istituzione Zona Franca Fiscale Comune San Fele per istituzione Zona Franca Fiscale ultima modifica: 2014-12-25T00:01:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento