Messina, nasconde in cantina un vero e proprio arsenale arrestato Riccardo Rizzo

Gli agenti della Squadra Mobile hanno sequestrato armi e munizioni in gran quantità e arrestando il trentenne messinese, sorvegliato speciale, Riccardo Rizzo. Durante la perquisizione nella cantina di Torrente Trapani, in uso al Rizzo, i poliziotti hanno sequestrato un fucile a canne mozzate; una pistola mitragliatrice completa di due caricatori una “Beretta” cal. 6,35 e un calibro 8. Sequestrate anche cartucce di vario calibro, borre in plastica, un bicchiere pieno di piombini ed una busta in cellophane contenente 35 grammi di marijuana.

Su disposizione del Sostituto Procuratore, Antonella Fradà, Riccardo Rizzo è stato rinchiuso nel carcere di Gazzi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Messina, nasconde in cantina un vero e proprio arsenale arrestato Riccardo Rizzo Messina, nasconde in cantina un vero e proprio arsenale arrestato Riccardo Rizzo ultima modifica: 2014-12-14T00:34:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento