Motta Sant’Anastasia, omicidio di Agatino Fichera arrestati Riccardo e Marco Santangelo

I due fratelli di 23 e 31 anni sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di aver ucciso per questioni economiche Agatino Fichera, 63 anni, il cui cadavere fu trovato carbonizzato il 31 gennaio scorso tra Misterbianco e Motta Sant’Anastasia. Marco Santangelo è il genero della vittima. Il corpo di Fichera fu trovato dentro un’auto, una Fiat Doblo’, anch’essa bruciata, lungo la strada provinciale in contrada Sieli.

I due fratelli sono accusati di omicidio e occultamento di cadavere. La vittima gestiva un piccolo negozio nella frazione MontePalma. Le indagini si sono avvalse di alcune registrazioni lasciate dalla vittima, che furono trovare dai Carabinieri nel negozio dell’uomo. Il contenuto avrebbe delineato il rapporto ormai logoro con i familiari più intimi e la premonizione che da un momento all’altro qualcuno gli potesse far del male attentando alla sua vita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Motta Sant’Anastasia, omicidio di Agatino Fichera arrestati Riccardo e Marco Santangelo Motta Sant’Anastasia, omicidio di Agatino Fichera arrestati Riccardo e Marco Santangelo ultima modifica: 2014-12-10T00:08:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento