Per la prima volta la Freccia rossa farà tappa a Parma

La carovana, proveniente da Roma, arriverà a Parma sabato 16 maggio 2015 e ripartirà la mattina di domenica alla volta di Brescia.

Per la prima volta, nei suoi 88 anni di storia, la “freccia rossa” farà tappa a Parma, dopo essere stata tante volte di passaggio, con la spettacolare ma fugace sosta per la punzonatura.

Il 16 e 17 maggio 2015 i parmigiani avranno modo di farsi coinvolgere con tutta calma dal fascino dei 435 bolidi d’epoca già iscritti (ma anche delle 120 Ferrari e Mercedes di oggi che faranno da apripista).

La tappa parmigiana è stata presentata in una conferenza stampa in Municipio alla presenza di Mario Omati e Giovanni Corazza, due parmigiani che nel 1955 hanno vinto la corsa nella loro categoria.

“Accogliamo con orgoglio la Mille Miglia a Parma – ha detto il sindaco Pizzarotti – certi che sarà un’ottima occasione per far vivere a migliaia di ospiti la città e il suo territorio”.

“Stiamo lavorando per trasformare la corsa sempre più in un grande evento – ha confermato l’amministratore della società “1000 Miglia Andrea Dalledonne – di farne una rappresentazione delle eccellenze italiane, e la tappa di Parma si sposa perfettamente con questo nostro progetto”.

Le informazioni generali sono state fornite da Giuseppe Cherubini, presidente del comitato organizzatore.

La carovana della Freccia Rossa “invaderà” la città antica nella serata di sabato 16 maggio.

Sarà la terza tappa, in arrivo direttamente da Roma, per un percorso di 600 chilometri che vedrà le auto sbucare sul territorio parmense dal passo della Cisa a quota 1.048 metri(ultimo passaggio sul passo nel 1949), per arrivare in città verso le nove di sera, per un percorso urbano inedito, che toccherà anche i quartieri colpiti dall’alluvione.

Il percorso in città è ancora in via di definizione. Probabilmente – stando alle attuali indicazioni di massima – le auto della “1000 Miglia 2015” arriveranno in città da via La Spezia, percorreranno via Chiavari, via Baganza, via Po, via Montanara, il ponte Dattaro, viale Rustici, viale Toscanini poi arriveranno in centro, trasformando in un gigantesco straordinario parcheggio via Mazzini, strada della Repubblica, piazza Ghiaia, cortile della Pilotta e Parco Ducale, quartier generale della manifestazione.

Sia all’arrivo del 16 maggio, che alla partenza domenica mattina è prevista una suggestiva passerella delle “vecchie signore” a quattro ruote davanti al teatro Regio.

Quel che è certo è che lo spettacolo non mancherà per i parmigiani e per i turisti, ma non mancherà neppure per gli ospiti della carovana, provenienti da tutto il mondo, che hanno già prenotato qualcosa come 1.200 camere d’albergo in città e che potranno anche loro conoscere e apprezzare Parma nel suo volto migliore.

Tanti i personaggi noti che già hanno deciso di legare il loro nome a queste mille miglia da percorrere in quattro giorni sulle strade del Bel paese da Brescia a Roma e ritorno: fra di loro uomini e donne di spettacolo, principi e vip provenienti da tutti i continenti.

“L’arrivo della Freccia Rossa – ha affermato l’assessore al turismo Cristiano Casa, che ha lavorato intensamente per conquistare la tappa – sarà una vetrina importante per Parma, per farla conoscere all’estero, grazie ai tanti personaggi che quella sera di maggio vivranno con noi la magia del centro storico invaso dai bolidi d’epoca e trasformato in una sorta di galleria a cielo aperto. Sono certo – ha detto ancora Casa – che sapremo garantire una degna accoglienza ad una manifestazione così prestigiosa, e fin da ora voglio ringraziare gli albergatori per aver garantito una disponibilità e una qualità di accoglienza, per la quale ha già mostrato apprezzamento anche l’organizzazione della 1000 Miglia. L’evento – ha concluso l’assessore – è stato possibile anche grazie alla collaborazione delle Fiere di Parma. Per celebrarlo degnamente vedremo di organizzare una serie di manifestazioni per vivacizzare la città “Aspettando la Mille Miglia”.

Così, questa volta con Parma in veste di protagonista, la leggenda continuerà a vivere, e lo farà sulla scorta di numeri più che ragguardevoli: 2.570 richieste di partecipazione, 435 vetture ammesse, 1.500 giornalisti e fotografi accreditati, 34 Paesi rappresentati, 3.000 persone coinvolte nel’organizzazione e 227 comuni attraversati, di cui 4 sedi di tappa: e Parma nel 2015 sarà fra questi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Per la prima volta la Freccia rossa farà tappa a Parma Per la prima volta la Freccia rossa farà tappa a Parma ultima modifica: 2014-12-08T00:06:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento