Genova, i vincitori del bando per valorizzare e promuovere il Cimitero di Staglieno

Sono stati dieci i progetti presentati, tra cui sono stati selezionati tre vincitori che sono: Il Teatro dell’Ortica con Sei personaggi in cerca di pace+una visione, l’associazione AMISTA che ha presentato il progetto Immortalarte e Sara Arata con Percorsi del ‘900.

L’assessore Sibilla ha sottolineato il valore artistico di rilevanza nazionale del cimitero di Staglieno, “Una gara a sfondo culturale per proporre una serie di incontri per la valorizzazione di Staglieno e come meta ed esperienza di interesse culturale e turistico”. L’Assessore Fiorini ha voluto lanciare un invito: “Dite di andare a Staglieno oltre a conoscere e scoprire le bellezze del posto grazie alle visite guidate si potrà contribuire al restauro e al mantenimento delle opere che si trovano all’interno di Staglieno, con le ultime entrate si riuscirà ad esempio a restaurare l’obelisco vicino alla tomba di Mazzini, aiutateci a far visitare Staglieno”.

Il Teatro dell’Ortica offre una serie di eventi con Sei personaggi in cerca di pace + una visione.

Rispetto al calendario iniziale, alcune date sono state modificate a causa dei recenti eventi alluvionali.
Sono previsti 5 incontri, di cui 4 al Cimitero Monumentale di Staglieno e uno in località Ponte Sifone di Staglieno.

Gli artisti Mauro Pirovano e Anna Solaro daranno vita a sei personaggi importanti per Genova e per i genovesi (Gilberto Govi, Fabrizio De André, Caterina Campodonico, Constance Lloyd moglie di Oscar Wilde, Stefano Canzio e Giuseppe Mazzini), parlando in tal modo anche di altri personaggi storici illustri (es. Cesare Rubattino, Giuseppe Garibaldi, Oscar Wilde, Lord Byron) e narrando non solo le loro vite, ma anche il rapporto che avevano con la Città. Il primo spettacolo, che si terrà a Staglieno il 10 dicembre alle 9.30 e alle 11, vede come protagonisti I viaggiatori stranieri a Genova con la moglie di Wilde, Byron e Dickens e la Genova popolare con Caterina Campodonico, la venditrice di noccioline.

L’iniziativa di AMISTA’, con il progetto ImmortalArte a Staglieno, prevede il coinvolgimento di tre classi di diverse scuole superiori in tre distinti momenti.
Il primo ha consentito ai ragazzi di iniziare o approfondire la conoscenza del Cimitero ma anche del territorio attraverso incontri nelle classi del liceo linguistico Mazzini, e del liceo artistico Klee/Barabino.
Successivamente, le classi si sono recate al Cimitero per effettuare un percorso innovativo volto a stimolare la creatività dei giovani coinvolti, ponendo l’attenzione ai particolari, ai personaggi e alle storie ad essi collegate. Nella terza fase saranno presentati gli elaborati prodotti dagli studenti a seguito della visita guidata (foto, opere artistiche, slogan, poesie e brevi racconti) ed esposti con una mostra a Staglieno, che si terrà dal 24 gennaio, e a seguire in altre sedi cittadine.
Il progetto prevede, inoltre, l’apertura alla cittadinanza attraverso visite guidate, la prima delle quali prevista per il 7 dicembre.

Il terzo progetto di Sara Arata Percorsi del ‘900, inizierà il 5 febbraio prossimo con l’esposizione delle fasi di restauro della tomba Moltini Sciutto del grande scultore Eugenio Baroni.

In relazione a questo restauro si svilupperanno attività di laboratorio, didattiche e visite inerenti al periodo storico di riferimento. Si terranno, poi. lezioni di lettura del paesaggio e delle prospettive, di disegno, laboratori di scultura con uno scultore contemporaneo e, infine, itinerari tematici su opere scelte di Eugenio Baroni e altri artisti della stessa epoca con accompagnamento di lettura di liriche ed esecuzione di brani musicali.

Iniziative che si aggiungono a quelle già in essere come quella organizzata dal FAI scuola (sulla falsariga delle Giornate Fai di Primavera), che vede coinvolti ragazzi in qualità di Apprendisti Ciceroni® per guidare a altre classi.

Il 27 novembre scorso i Ciceroni di alcuni licei hanno proposto percorsi a tema: – L’immagine femminile nella scultura – Gli altri culti religiosi: protestante, ebraico, ortodosso.
L’esperienza si replicherà anche in altre date a primavera..

Con l’occasione è utile ricordare che proseguono le visite guidate a pagamento al sepolcreto.

In quattro mesi sono stati staccati circa 200 biglietti. Con quanto fino ad ora ricavato si è individuata, come già annunciato dall’assessore Fiorini, con la collaborazione delle Soprintendenze ai Beni Culturali, un’opera da restaurare: l’obelisco in memoria di Francesco Moro, vicino alla tomba di Mazzini nel Boschetto Irregolare.

Ci si augura che il numero dei visitatori aumenti considerevolmente nel tempo, tenuto conto che il ricavo della vendita dei biglietti continuerà ad essere destinato al restauro di opere d’arte presenti nel cimitero.

Ma il sepolcreto offre ai visitatori anche altre opportunità: dallo scorso luglio, infatti, è possibile scaricare con tablet o smartphone la app Genova Official Guide da Visitgenoa e poter disporre, al costo di € 3,59, di un’audioguida sul percorso interno alla struttura in italiano, inglese o francese.

Un’ampio museo all’aperto custode della storia e degli usi, al Cimitero di Staglieno è stato assegnato, da Tripadvisor, il Certificato di Eccellenza 2014, che dimostra il costante feedback positivo espresso dai viaggiatori.

Infine, il progetto La Fabbrica di Staglieno è risultato tra i vincitori di Beni invisibili, luoghi e maestria delle tradizioni artigianali, bando indetto dalla Fondazione Telecom Italia nel 2013, per rilanciare attività artigianali antiche legate al restauro sottolineandone valore artistico e attrattività turistica.

L’obiettivo è, anche, offrire possibilità di lavoro ai giovani con la riscoperta di professioni ormai desuete come restauratore o marmista, oggi rivitalizzate grazie alle più moderne tecnologie.
Ora Il progetto potrà, quindi, essere sviluppato con il coinvolgimento per almeno un anno e mezzo di molti soggetti presenti sul territorio (tra gli altri: Arci, Cna, Auser, Università).

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, i vincitori del bando per valorizzare e promuovere il Cimitero di Staglieno Genova, i vincitori del bando per valorizzare e promuovere il Cimitero di Staglieno ultima modifica: 2014-12-07T00:05:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento