Potenza, al via attività dello Sportello Etichettatura

La legislazione sulla etichettatura e sicurezza dei prodotti alimentari è stata arricchita da importanti contributi. Le nuove norme, emanate a livello nazionale ed europeo, hanno creato un quadro giuridico che comporta adeguamenti da parte delle imprese; al fine di supportare gli imprenditori ad assolvere gli obblighi di legge, e di fornire gli strumenti indispensabili per un corretto approccio alla materia, la Camera di commercio di Potenza, con il supporto dell’Azienda Speciale Forim ha attivato uno Sportello di primo orientamento in materia di etichettatura e sicurezza alimentare.

“Le etichette dei prodotti alimentari, che sono state al centro di un’intensa attività normativa finalizzata a renderle sempre più trasparenti ed affidabili, sono oggi uno strumento di grande rilevanza sia per le imprese, sia per i consumatori – spiega il presidente della Cciaa potentina, Pasquale Lamorte -. Le imprese, in particolare, devono garantire la correttezza delle informazioni contenute in etichetta, con inevitabili ripercussioni in tema di responsabilità, di sanzioni amministrative e di eventuali illeciti penali”.

Gli esperti che operano presso lo Sportello sono a disposizione delle aziende per rispondere a quesiti in materia di etichettatura sulla base del nuovo Regolamento Ue, che dal 13 Dicembre 2014 rende obbligatori tutti i contenuti ad esclusione delle indicazioni nutrizionali, che dovranno essere riportate in etichetta dal 13 Dicembre 2016. Lo Sportello opera in collaborazione con DINTEC – Società del Sistema Camerale e con il Laboratorio Chimico Merceologico della Camera di Commercio di Torino specializzato in servizi dedicati alla sicurezza alimentare per aziende di produzione, distribuzione e somministrazione di alimenti.

Per accedere al servizio è sufficiente compilare il modulo di richiesta, che si trova nella sezione “Regolazione del mercato/Sportello Etichettatura del sito www.pz.camcom.it o www.forimpz.it e inviarlo via email all’indirizzo etichettatura@pz.camcom.it. La Cciaa di Potenza, tramite l’azienda speciale FORIM, dopo aver valutato la tematica, fornirà risposta via email entro sette giorni lavorativi; in relazione alla complessità del quesito potrà, eventualmente, essere previsto un incontro di approfondimento, in remoto, con l’impresa richiedente, al fine di approfondire eventuali aspetti tecnici connessi alla problematica inoltrata. I servizi dello “Sportello etichettatura e sicurezza alimentare” sono completamente gratuiti per le imprese: i costi, infatti, sono sostenuti integralmente dalla Camera di Commercio. Le risposte verranno fornite fino a esaurimento del fondo stanziato, secondo l’ordine di presentazione dei quesiti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, al via attività dello Sportello Etichettatura Potenza, al via attività dello Sportello Etichettatura ultima modifica: 2014-11-27T00:05:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento