Vicenza, la convivenza regole e tutele della vita insieme

Consigli utili per consentire ai conviventi di regolare gli aspetti più importanti della vita in comune – l’acquisto della casa, le decisioni relative ai figli, l’assistenza in caso di malattia e le disposizioni riguardanti la successione – anche se il rapporto dovesse finire.
Con un incontro pubblico che si terrà martedì 28 ottobre alle 18 nella sede del Consiglio Notarile di Vicenza (ingresso da Contrà Pedemuro San Biagio 17) i notai, i rappresentanti delle istituzioni locali, i consumatori presenteranno la Guida per il cittadino “La convivenza. Regole e tutele della vita insieme” dedicata al tema delle convivenze, realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato e da 11 Associazioni dei Consumatori: Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.
In assenza dell’istituto del matrimonio, la Guida fornisce utili strumenti per consentire ai conviventi di definire diritti e doveri di ciascuno, con conseguente possibilità di tutelare i beni e gli interessi comuni.
Quali sono i documenti che attestano la convivenza, come possono tutelarsi reciprocamente due conviventi, in che modo le parti possono decidere di interrompere un contratto di convivenza, che facoltà ha un convivente in caso di malattia grave del partner, al convivente spetta qualche diritto sui beni del partner in caso di suo decesso, in quale situazione si trovano i figli nati nella convivenza: le risposte a questi e a molti altri quesiti saranno fornite nel corso dell’incontro pubblico a cui parteciperanno Vito Guglielmi, presidente del Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Vicenza e Bassano del Grappa; Everardo Dal Maso, consigliere comunale del Comune di Vicenza delegato alle pari opportunità; Giovanni Rizzi, Notaio in Vicenza; Cinzia Cariolato, presidente Adoc Vicenza; Mario Carollo presidente Adiconsum Vicenza, con la presenza in sala di Giovanni Battista Passuello, Lega Consumatori Vicenza; Davide Cecchinato, presidente Adiconsum Verona.
È inoltre previsto un dibattito con il pubblico.
“Attraverso la guida ai patti di convivenza – osserva Vito Guglielmi, presidente del Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Vicenza e Bassano del Grappa – i notai vogliono dare un contributo professionale all’evoluzione della società civile, proponendo delle soluzioni praticabili nell’assenza di una normativa specifica che offra tutela giuridica ai beni e agli interessi della famiglia di fatto”.
“Sul fronte delle unioni civili – commenta Everardo Dal Maso, consigliere comunale del Comune di Vicenza delegato alle Pari Opportunità – Vicenza è stata la terza città italiana ad aver introdotto, già da due anni, la possibilità di costituire la famiglia anagrafica per le coppie di fatto. Tale istituto non disciplina la gestione degli aspetti patrimoniali, per questo motivo necessita di una integrazione con i patti di convivenza illustrati nella guida dei notai. In questo senso l’attestazione di famiglia anagrafica assieme ai patti di convivenza possono supplire alle carenze del legislatore che auspichiamo vengano al più presto colmate, atteso che l’Italia, in questo ambito, è rimasta il fanalino di coda dell’Unione Europea”.
Dopo i vademecum dedicati al Mutuo informato, al Prezzo Valore, al Contratto preliminare, all’Acquisto di immobili in costruzione, all’Acquisto certificato, alle Successioni tutelate, alle Donazioni consapevoli e alle Aste immobiliari, prosegue la proficua collaborazione tra Notariato e Associazioni dei Consumatori di cui queste guide, ispirate alla trasparenza e alla tutela del cittadino, rappresentano uno dei momenti più significativi.
Ai partecipanti sarà distribuita una copia cartacea della Guida, disponibile anche sul sito notariato.it e su quello delle Associazioni dei Consumatori coinvolte.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, la convivenza regole e tutele della vita insieme Vicenza, la convivenza regole e tutele della vita insieme ultima modifica: 2014-10-26T00:32:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento