Spettacoli di Mistero, sabato 25 ottobre Notti senza luna…l’eroe bandito

Nei mesi di ottobre e novembre in tutte le province del Veneto si tiene la sesta edizione del festival “Spettacoli di Mistero”, organizzato dall’UNPLI, l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, e dalle Pro Loco Venete con il patrocinio ed il contributo dell’assessorato regionale all’identità veneta. L’iniziativa coinvolge un’ottantina di località, dai boschi alle isole, dai borghi antichi alle città d’arte, dai castelli medievali alle celebri ville venete, nelle quali prenderanno vita oltre 100 eventi dedicati al “mistero”: serate di racconto e di letture, visite guidate, mostre, spettacoli teatrali, rievocazioni in costume, all’insegna della rivisitazione di antiche storie e leggende del territorio.

A Vicenza, con la collaborazione dell’assessorato alla partecipazione e il patrocinio della Biblioteca Bertoliana, l’UNPLI Vicenza e la Pro Loco Centro Storico Vicenza propongono per l’occasione “Notti senza luna…l’eroe bandito (1570-1585)”, un evento dedicato alla faida tra le famiglie Da Porto e Capra

L’iniziativa è in programma sabato 25 ottobre a Palazzo Cordellina, in contrà Riale 12, dove alle 18 il professor Sergio Laverda terrà la conferenza “L’Eroe bandito…1570-1585”, tratta dal saggio “Banditry and social identity in the Republic of Venice: Ludovico Da Porto, la sua famiglia e le sue proprietà”, sulla faida tra le famiglie Da Porto e Capra alla fine del ‘500. Alle 18.45 ai presenti sarà offerto un aperitivo.

Alle 19.30 prenderà il via una passeggiata per le vie del centro (contra’ Riale, contra’ Porti, contra’ del Monte, corso Palladio e piazza Castello), guidata da personaggi in costume che condurranno i partecipanti alla scoperta dei luoghi teatro della faida.

La partecipazione è libera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Spettacoli di Mistero, sabato 25 ottobre Notti senza luna…l’eroe bandito Spettacoli di Mistero, sabato 25 ottobre Notti senza luna…l’eroe bandito ultima modifica: 2014-10-23T00:01:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento