Sicurezza aerea, Milano modello virtuoso

“Il convegno sulla sicurezza aerea, con la partecipazione dei massimi esperti e delle maggiori autorità internazionali in questo campo, è il punto di arrivo di un percorso iniziato tredici anni fa, quando la nostra città fu teatro del più grave incidente aereo avvenuto in Italia. Milano superò con dignità e compostezza la rabbia e il dolore per quella tragedia assurda che poteva e doveva essere evitata: la città, le Istituzioni e i famigliari delle vittime seppero reagire subito e avviare una profonda riflessione e una attività di studio e ricerca sul tema della sicurezza che hanno contribuito a migliorare drasticamente il nostro sistema di trasporto aereo”.

Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia nel suo intervento al convegno internazionale ‘Sicurezza del volo e diritti dei passeggeri’.

“Al tempo stesso mi piace pensare a questo incontro internazionale come pietra fondante della costruzione di una vera rete della sicurezza aerea; un network capace di continuare a dare i suoi frutti negli anni a venire e di rendere Milano un modello virtuoso a livello internazionale. Voglio ribadire il sostegno e la riconoscenza di tutta Milano al Comitato e alla Fondazione ‘8 ottobre 2001 per non dimenticare” e al presidente Paolo Pettinaroli: senza di loro tanti passi avanti non sarebbero stati fatti. Aver trasformato il dolore per la perdita dei propri cari in una occasione di elaborazione e diffusione di buone pratiche per il futuro è un merito straordinario”, ha concluso Pisapia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sicurezza aerea, Milano modello virtuoso Sicurezza aerea, Milano modello virtuoso ultima modifica: 2014-10-22T00:15:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento