Gal Vulture, a Rapolla convegno sulla castagna

Il bosco da frutta del Vulture ed uno dei suoi frutti principali, la castagna, possono rappresentare una risorsa concreta in termini produttivi, occupazionali e turistici: sarà questo il tema al centro di un convegno che è in programma domenica 12 ottobre a Rapolla, nel parco urbano delle cantine, grazie all’organizzazione della locale Amministrazione Municipale, in partenariato con Environmental engineering services e la società cooperativa Sviluppo sud nell’ambito del Piano di sviluppo locale 2007/2013 del Gal Sviluppo Vulture alto Bradano.

L’iniziativa – si legge in una nota dell’organizzazione – rappresenta la tappa finale di un percorso che, nei mesi scorsi, ha visto confrontarsi intorno ad uno stesso tavolo amministratori, esperti ed operatori locali (in particolare castanicoltori, rappresentanti di strutture ricettive, apicoltori), nel tentativo di creare consapevolezza rispetto alla necessità di tutelare e valorizzare le risorse esistenti, e di creare opportunità per il futuro delle comunità e delle giovani generazioni.

“L’apertura dei castanicoltori a fare rete e la disponibilità di alcuni giovani ad investire per fare auto impresa sono due passaggi chiave che ci fanno ben sperare per il futuro” – sottolinea Franco Perillo, presidente del Gal Sviluppo Vulture Alto Bradano. “Bisogna sostenere al massimo questi fermenti e, al contempo, lavorare ancora molto soprattutto sul fronte dei servizi, perché i nostri boschi risultino attrattivi nei confronti di segmenti turistici innovativi e di qualità”, aggiunge poi Michele Sonnessa, sindaco di Rapolla.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gal Vulture, a Rapolla convegno sulla castagna Gal Vulture, a Rapolla convegno sulla castagna ultima modifica: 2014-10-10T01:42:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento