Caserta, una tassa di soggiorno per i frequentatori della movida

Ad ipotizzarla il sindaco Pio Del Gaudio. In una nota pubblicata sui social il sindaco spiega che sta pensanda “seriamente ad una Tassa di Soggiorno per i fine settimana da far pagare ai non residenti per accedere alle zone della movida”.

Pio Del Gaudio lancia un “avviso” a coloro che definisce “giovani teppistelli non casertani che non hanno alcun rispetto per la cosa pubblica”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caserta, una tassa di soggiorno per i frequentatori della movida Caserta, una tassa di soggiorno per i frequentatori della movida ultima modifica: 2014-10-06T01:17:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento