In Valle Gesso escusrionista svedese muore scivolando sulle rocce

Lo straniero di 75 anni, sorpreso da un forte temporale sulle Alpi cuneesi, in Valle Gesso, è morto dopo essere scivolato sulle rocce bagnate. Lo svedese era con la moglie che ha proseguito il cammino fino al più vicino rifugio, sperando che i soccorritori potessero salvare il coniuge. Quando però sul posto è intervenuto l’elicottero del Soccorso Alpino, l’uomo era ormai morto.

Lascia un commento