Milano, elezione del Consiglio Metropolitano presentazione delle liste

Si chiudono lunedì 8 settembre i termini per la presentazione delle liste per le elezioni della città metropolitana. Le liste dovranno essere presentate presso l’Ufficio Elettorale della Provincia di Milano il 7 settembre (dalle 8 alle 20) e l’8 settembre (dalle ore 8 alle ore 12). Sul sito internet della Provincia di Milano sono pubblicate le liste con i nominativi dei candidati a consigliere metropolitano.

L’elezione avviene sulla base di liste concorrenti composte da un numero di candidati non inferiore alla metà dei consiglieri da eleggere e sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto.

L’elezione del Consiglio Metropolitano si svolgerà il 28 settembre 2014 dalle ore 8 alle ore 20. Il nuovo organo sarà composto da 24 consiglieri e avrà il compito di redigere lo Statuto della Città metropolitana di Milano entro fine anno.

Sono eleggibili a Consigliere metropolitano i Sindaci e i consiglieri comunali in carica nei 134 Comuni della Città metropolitana di Milano, che rappresentano anche il corpo elettorale, trattandosi di elezione di secondo livello. Gli aventi diritto al voto sono di poco superiori ai 2mila.

Il Sindaco Giuliano Pisapia ha firmato il 19 luglio il Decreto di convocazione dei Comizi elettorali per l’elezione del Consiglio metropolitano della Città metropolitana di Milano.

Giuliano Pisapia, che in quanto Sindaco del Comune capoluogo assumerà dal primo gennaio 2015 il ruolo di Sindaco metropolitano, ha trasmesso il Decreto al Presidente della Provincia di Milano Guido Podestà che ha provveduto alla pubblicazione nella Home page del sito istituzionale, nella sezione Albo pretorio, pubblicazioni di altre Amministrazioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, elezione del Consiglio Metropolitano presentazione delle liste Milano, elezione del Consiglio Metropolitano presentazione delle liste ultima modifica: 2014-09-06T01:15:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento