Grottammare, Samy Settay trovato morto nel suo appartamento di via Rinascita

Il ventenne tunisino, stroncato probabilmente da un enfisema polmonare, era solo in casa. A ritrovare il corpo senza vita sono stati i Carabinieri. L’africano, che soffriva di alcuni disturbi, era seguito a domicilio dal personale dell’Asur che a cadenza quotidiana raggiungeva la sua abitazione per portargli la razione di medicine che doveva prendere. Sabato pomeriggio al citofono non ha risposto nessuno. Il personale sanitario ha atteso qualche minuto quindi ha riprovato a suonare. L’assenza di una risposta ha mandato in allarme gli operatori che hanno così chiamato i militari della stazione di Grottammare. Dopo aver inutilmente tentato anche loro di farsi aprire, si sono visti costretti a forzare l’ingresso. Una volta dentro hanno fatto la terribile scoperta del corpo senza vita del ventenne. Il corpo di Settay, una volta constatato il decesso da parte del medico legale, è stato portato all’obitorio di San Benedetto.

A Grottammare lo conoscevano tutti e ora piangono questa improvvisa e inaspettata morte. Samy aveva una propria pagina Facebook dove in molti, soprattutto suoi coetanei, lo hanno salutato per l’ultima volta.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento