Il 20 a Policoro la carovana di Exodus

“Il titolo della manifestazione che la Città di Policoro si appresta ad ospitare è chiaro: con “apriamo strade impossibili”, apriamo la finestra della speranza, della voglia di ricominciare”. Così il sindaco della Città di Policoro, Rocco Leone, saluta con grande orgoglio la tappa che la Carovana di Exodus farà in città domenica prossima, 20 luglio, insieme al suo fondatore, don Antonio Mazzi. E’ quanto rende noto l’ufficio stampa del Comune di Policoro. La manifestazione nazionale nata con lo scopo di celebrare i 30 anni dalla nascita dell’importante Fondazione, farà tappa in Basilicata questo fine settimana, prima nella vicina città di Tursi, dove ha sede uno dei centri di recupero fortemente voluti da don Mazzi, e poi a Policoro, nella Villa Comunale, cuore pulsante di un importante progetto dell’Amministrazione Comunale di recupero dell’area mediante l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate ospiti di Exodus. “La collaborazione con Exodus ci permette di riconsegnare alla città questo importante luogo di aggregazione giovanile in maniera nobile, aiutando, al contempo, i ragazzi che con il percorso Exodus hanno dimostrato di apprezzare le cose belle della vita, tornando a essere uomini liberi e senza padroni”. “La presenza di don Mazzi – conclude Leone – è per noi motivo di orgoglio: vuol dire che anche noi, qualche volta, abbiamo l’animo buono…”.

L’iniziativa, che si terrà alle ore 21.00 presso la Villa Comunale, sarà moderata dalla giornalista Lucia Serino, direttore de “Il Quotidiano della Basilicata”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il 20 a Policoro la carovana di Exodus Il 20 a Policoro la carovana di Exodus ultima modifica: 2014-07-18T01:56:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento