Parità di genere, tre giorni di approfondimento a Pforzheim per il consigliere Dal Maso

Uno scambio di esperienze sui temi delle politiche di genere a livello locale tra Vicenza e Pforzheim si è tenuto dal 9 all’11 luglio scorsi nella città tedesca gemellata con il capoluogo berico. Nella più che ventennale storia del gemellaggio tra le due città, è stata tra l’altro la prima volta in cui si sono affrontati assieme argomenti che interessano le pari opportunità, ambito in cui la città tedesca è molto attiva da anni. Non a caso per l’occasione si è recato in Germania il consigliere con delega alle pari opportunità Everardo Dal Maso, accompagnato da Francesca Lovato dell’associazione “Donna chiama Donna”, che gestisce il centro comunale antiviolenza (Ceav).

Svariati i temi affrontati nel corso di seminari aperti alle associazioni, di visite a strutture per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e di incontri con i gestori di un centro specializzato contro la violenza domestica, di una casa rifugio per l’accoglienza di donne vittime di violenza e del centro per l’impiego di Pforzheim: dal lavoro alle reti femminili, alla violenza contro le donne e le azioni di prevenzione. Inoltre è stato registrato l’interesse da parte dei partner tedeschi a partecipare a progetti comuni, anche a carattere europeo.

“È stata una visita molto interessante e positiva – commenta il consigliere Everardo Dal Maso – che ci ha consentito di conoscere in modo approfondito come nella città di Pforzheim siano affrontati alcuni importanti temi che anche a Vicenza sono molto considerati, ad esempio la violenza sulle donne. Ritengo questi incontri estremamente utili per il confronto sulle diverse metodologie di lavoro e di approccio ai problemi e per lo scambio di buone pratiche”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parità di genere, tre giorni di approfondimento a Pforzheim per il consigliere Dal Maso Parità di genere, tre giorni di approfondimento a Pforzheim per il consigliere Dal Maso ultima modifica: 2014-07-16T00:32:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento