La Via di Karol, un itinerario che dalla Polonia arriva a Roma sulle orme di Wojtyla

Karol_d0L’assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori, è intervenuta alla presentazione dell’iniziativa La Via di Karol – Itinerario Europeo dei Piccoli Santuari che parte da Wadowice (Polonia), città natale del Santo Giovanni Paolo II, e giunge a Roma. Il percorso, che attraversa la Slovacchia e l’Austria ed interessa la Slovenia e le regioni adriatiche del Centro Nord d’Italia e poi il Lazio e Roma, rappresenta un viaggio alla scoperta delle testimonianze della fede e insieme occasione di contatto con le tradizioni culturali e i prodotti tipici dei paesi che attraversa.

All’incontro, tra gli altri, hanno partecipato: Dario Nanni, consigliere capitolino; Efrem Tassinato, presidente del Wigwam Circuit; Flaminia Santarelli dell’Agenzia Regionale per il Turismo della Regione Lazio e Krzysztof Król Łęgowski, direttore Agenzia Cultura e Sviluppo Monti Tatra (Polonia).

La Via di Karol rappresenta un’occasione di crescita spirituale e culturale, ma anche un viaggio alla scoperta di popoli, luoghi e di prodotti a km zero, sulla scia di quello che il pellegrinaggio rappresentava nelle origini. Reti locali di accoglienza accompagnano il pellegrino lungo l’itinerario, connesse l’una all’altra e improntate ai principi dello sviluppo solidale e sostenibile propri della mission del Circuito Wigwam promotore dell’iniziativa.

La Via di Karol si può fare a piedi, in bicicletta, oppure con mezzi di trasporto a motore, mentre è allo studio anche la mobilità in treno.

“Si tratta di un percorso che è insieme un itinerario di fede e un esempio di buona accoglienza e buon gusto – ha dichiarato l’assessore capitolino Marta Leonori – L’Italia da nord a sud è un esempio di buona accoglienza e di buoni sapori. Questo itinerario, oltre ad essere un esempio di turismo sostenibile, è un’occasione per far conoscere prodotti tipici e piccoli comuni, dove sono presenti santuari, che si snodano dalla Polonia, lungo l’Italia centrale fino a Roma. Coniugare bellezza per gli occhi e lo spirito e buoni sapori è un primato tutto italiano. Da oggi il percorso sarà segnalato anche sul portale istituzionale del turismo di Roma Capitale”.

“Questo percorso è un’opportunità per lo sviluppo turistico, culturale e commerciale – ha commentato il consigliere Dario Nanni – ed è un giusto riconoscimento a chi in questi anni ha lavorato per la promozione e la crescita delle comunità locali. E’ un percorso che attraversa l’Europa unendo piccoli centri e mi piace pensare che sia anche un itinerario di pace. Papa Wojtyla, che aveva raggiunto ogni angolo del pianeta portando proprio il messaggio della pace, ancora oggi unendo quattro nazioni in un percorso che porta il suo nome sa rendere vivo quel messaggio”.

E’ in distribuzione nei Pit (punti di informazione turistica) una guida realizzata dal dipartimento Turismo e dall’assessorato Roma Produttiva, in occasione della Canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II, sui percorsi romani legati ai due Pontefici.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Via di Karol, un itinerario che dalla Polonia arriva a Roma sulle orme di Wojtyla La Via di Karol, un itinerario che dalla Polonia arriva a Roma sulle orme di Wojtyla ultima modifica: 2014-07-10T00:10:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento