Sassari, scatta sciopero dipendenti Gesenu

I lavoratori della società che gestisce i servizi di igiene ambientale per conto del Comune, hanno proclamato una giornata di sciopero per il 14 luglio. Attraverso un documento congiunto diramato dai rappresentanti di Fp Cgil, Fit Cisl e Uilt Uil – Paolo Dettori, Giuliano Deliperi e Giuseppe Ruiu – i dipendenti di Gesenu denunciano l’assoluta mancanza delle condizioni di sicurezza sul lavoro, sia per quanto riguarda il piazzale che il lavaggio dei mezzi in dotazione. Ma all’origine della protesta ci sono anche i ritardi fino a due anni per il versamento del Tfr dei lavoratori, e degli oneri accessori al Fondo di previdenza complementare contrattuale. Per i sindacalisti è mancata anche una corretta gestione nelle relazioni sindacali rispetto al paventato trasferimento del ramo d’azienda. Nonostante le richieste, l’azienda ha tenuto un atteggiamento arrogante e supponente rispetto al mancato adempimento degli impegni presi nei mesi scorsi – spiegano le organizzazioni sindacali – ma si è anche rifiutata di firmare il verbale della riunione, violando le più elementari norme sui diritti sindacali e persino di buon senso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sassari, scatta sciopero dipendenti Gesenu Sassari, scatta sciopero dipendenti Gesenu ultima modifica: 2014-06-28T00:10:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento