Osimo, atti osceni vicino alle scuole dove si svolgono gli esami di Stato

La Polizia ha denunciato per atti osceni in luogo pubblico un giovane di 33 anni residente a Castelfidardo. E’ stato denunciato dopo una segnalazione arrivata al 113 da una ragazza che passeggiando nei pressi di via Aldo Moro a Osimo aveva notato un giovane che compiva atti osceni dall’interno di un’autovettura parcheggiata sulla via. Gli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Osimo sono riusciti ad individuare l’autore, grazie alle descrizioni dell’individuo e parzialmente del veicolo, fornite dalla testimone. Il giovane incensurato, operaio, sposato con prole, incurante della presenza dei studenti in occasione degli esami di Stato, in corso presso i vicini plessi scolastici, è stato descritto nell’atto di compiere atti di autoerotismo.

Lascia un commento