Prandelli getta Immobile nella mischia

Il commissario tecnico sa di non poter sbagliare domani contro l’Uruguay e pondera le opzioni. Quattro novità: Bonucci, De Sciglio, Verratti e Immobile (o Cerci). Poi: Buffon: Barzagli, Bonucci, Chiellini; Darmian, Verratti, Pirlo, Marchisio, De Sciglio; Balotelli, Immobile. La formula con due attaccanti permetterebbe a Balotelli di non essere isolato davanti e di avere più libertà di movimento, la linea a tre in difesa riporterebbe la tranquillità nello spogliatoio.

Se Cesare Prandelli decidesse di continuare con il 4-1-4-1, sarebbe in difficoltà. Senza De Rossi, l’unico in grado di giocare da mediano centrale è Thiago Motta, deludente e fiacco contro la Costa Rica. In quella posizione, non fidandosi di Verratti, mancherebbe il sostituto ideale del romanista. Potrebbe arretrare Pirlo, schierando Verratti (o Parolo) e Marchisio davanti a lui, sempre con Darmian e De Sciglio sulle fasce. Ma Balotelli resterebbe solo, lì davanti. O in alternativa solo Immobile con Balotelli in panchina.

9 su 10 da parte di 34 recensori Prandelli getta Immobile nella mischia Prandelli getta Immobile nella mischia ultima modifica: 2014-06-23T01:47:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento