Yara Gambirasio, non vi sono dubbi l’assassino è Giuseppe Bossetti

Per gli investigatori che si stanno occupando del caso, vi sarebbe una “perfetta corrispondenza” tra il Dna dell’uomo fermato per l’omicidio di Yara Gambirasio e quello trovato sui leggings della tredicenne uccisa.

La madre del presunto omicida ha anche altri figli maschi, ma il Dna avrebbe trovato corrispondenza solo con quello dell’uomo fermato. Il fermo di Giuseppe Bossetti, che nega ogni addebito, è stato disposto dal pm Letizia Ruggeri.

Lascia un commento