Il comune di Venezia parte civile nell’inchiesta Mose

La costituzione avverrà “contro quel sistema criminogeno che ha prodotto corruzione, concussione e malaffare, come ribadito dal documento presentato ieri dai gruppi di maggioranza”. Lo ha annunciato Sandro Simionato, vice sindaco reggente dopo i domiciliari di Giorgio Orsoni per finanziamento illecito. “Riaffermo in modo chiaro l’assoluta estraneità dell’Amministrazione Comunale di Venezia nelle vicende sollevate in questi giorni delle indagini della Magistratura”.

Lascia un commento