Arianteo 2014, torna il cinema all’aperto

Al via martedì 10 giugno la tradizionale rassegna di cinema all’aperto Arianteo, organizzata da Anteo spazioCinema in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura.

Confermate le tre location: il Conservatorio “Giuseppe Verdi”in via Conservatorio 12, il Chiostro dei Glicini di Via San Barnaba 48e il Cortile di Palazzo Reale in Piazza del Duomo. Le rassegne proporranno al pubblico milanese un anno di cinema di qualità con successi cinematografici della stagione passata, film di recentissima uscita, prime visioni e serate evento: un programma come sempre molto ricco, per rispondere ai gusti di tutti.

“Il programma 2014 di AriAnteo, ormai attesissimo dai milanesi, ha diversi punti di contatto e continuità con il programma degli anni precedenti, ma presenta anche alcune novità molto interessanti – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno -. Nel cortile di Palazzo Reale, spazio recentemente aggiunto a quelli, ormai consolidati, del Conservatorio e dell’Umanitaria, quest’estate al programma cinematografico se ne affiancherà uno musicale che accosta repertorio sinfonico e musica da camera con la presenza di musicisti, direttori e solisti di grande livello. Questo per offrire un ulteriore aspetto di arricchimento del programma e soprattutto per proseguire con quella convenzione tra linguaggio cinematografico e musica che e’ stato da sempre caratteristica di AriAnteo, anche e soprattutto per la collaborazione, che prosegue anche quest’anno, con il conservatorio Giuseppe Verdi”.

Sette serate di Arianteo Palazzo Reale, infatti, dal 13 giugno al 1 agosto, saranno aperte dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali. L’iniziativa, intitolata “7 concerti per 7 notti d’estate”, proporrà al pubblico grandi sinfonie, musica da camera, musica contemporanea e grandi arie d’opera.
Arianteo Palazzo Reale darà il via alla rassegna martedì 10 giungo con il film 12 anni schiavo di Steve McQueen, premio Oscar 2014 come Miglior film. Seguiranno grandi successi internazionali come Gravity di Alfonso Cuaròn, The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese e Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Molte le pellicole europee di qualità, italiane e non: da La mafia uccide solo d’estate di Pif a Philomena di Stephen Frears, da La sedia della felicità, ultimo lavoro di Carlo Mazzacurati a La vita di Adele, Palma d’oro al Festival di Cannes 2013.

Arianteo Conservatorio, organizzata in collaborazione con il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, riconferma il binomio tra cinema di qualità e musica dal vivo, quest’anno con importanti novità: a causa dei lavori di rinnovamento del Chiostro, quest’anno la rassegna si terrà in Sala Puccini esclusivamente nel mese di luglio. Ogni serata sarà aperta da un rinfresco, semplice ma molto curato, per festeggiare il rinnovato connubio tra cinema e musica. Il programma dei concerti che precederanno le proiezioni, ritornando alla “tradizione” di qualche anno fa,  è stato pensato per essere il più coerente possibile con la programmazione cinematografica, con le tematiche affrontate dalle pellicole. Ne è nata una sequenza di concerti di grande interesse che spazia dalla musica antica a quella contemporanea, dalla musica da camera al jazz, dal grande repertorio solistico, vocale e strumentale, alla musica elettronica.

In collaborazione con la Società Umanitaria, torna, nell’affascinante Chiostro dei Glicini, Arianteo Umanitaria con una programmazione che si riconferma incentrata sul cinema di qualità, perlopiù italiano ed europeo: Anni felici di Daniele Luchetti,Alabama Monroe di Felix Van Groeningen, candidato all’Oscar come Miglior film straniero, Nymphomaniac vol. 1 e 2 del controverso Lars Von Trier, Le meraviglie di Alice Rohrwacher, In ordine di sparizione di Hans Petter Moland: sono questi solo alcuni dei titoli presenti nella prima parte del programma. Verranno inoltre riproposti alcuni successi del passato, riportati alla luce in versione restaurata dalla Cineteca di Bologna: domenica 6 luglio Hiroshima Mon Amour di Alain Resnais e lunedì 28 luglioNinotchka di Ernst Lubitsch.

ARIANTEO 2014  – dal 10 giugno al 17 settembre 2014
Arianteo Palazzo Reale – Piazza Duomo 12 Milano
Arianteo Umanitaria – Via San Barnaba 48 Milano
Arianteo Conservatorio – Via Conservatorio 12 Milano

Prezzi:
– INTERO 6,50 euro
– RIDOTTO* 5,00 euro
– RIDOTTO Amici del cinema 4.50 euro
– Tessera abbonamento a 10 spettacoli valida per le tre  arene 38,00 euro

Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano:
Aperitivo e concerto: € 6.00
Aperitivo e concerto + film: € 8.00
Solo film: € 6.50

Palazzo Reale (solo nelle serate con concerto):
concerto: € 5.00
concerto + film: € 8.00
solo film: € 6.50

Per informazioni: www.spaziocinema.info

Lascia un commento