Pesaro, Matteo Ricci sindaco al primo turno

Successo elettorale per il vice presidente nazionale del Pd. Urbino per la prima volta andrà al ballottaggio. Viaggia sicuro verso la riconferma al primo turno il sindaco di Ascoli Guido Castelli (Fi), alla testa di una coalizione di centrodestra con una miriade di liste civiche. Sostenuto da ben 12 liste, di cui 9 civiche con Ascoli nel nome, Guido Castelli dovrebbe rimanere nel suo ufficio di sindaco a Palazzo Arengo, sede del Comune. I dati sono ufficiosi, ma a metà sezioni scrutinate, si sarebbe attestato sul 58%, mentre il suo principale sfidante Giancarlo Luciani Castiglia si è fermato al 16%, e Massimo Tamburri, di M5S, all’8,12%.

Stretta la forbice a Urbino tra la candidata del centro sinistra Maria Clara Muci (36,8% dei consensi a 17 sezioni scrutinate su 20) e Maurizio Gambini (32,89%), sostenuto Ncd-Udc, Forza Urbino (la versione feltresca di Forza Italia e liste civiche).

Tra gli altri centri principali delle Marche, anche Fano andrà al ballottaggio: il candidato socialista del centro sinistra Massimo Seri dovrà vedersela con l’aspirante sindaco del Movimento 5 Stelle Hader Omiccioli, che al momento è in vantaggio rispetto al candidato del centrodestra Davide Delvecchio. Distanziato un altro candidato forte, il consigliere regionale di Ncd Mirco Carloni, attorno al quale si erano raccolte alcune sigle critiche nei confronti del centrodestra “tradizionale”, con un risultato di poco superiore ad un altro consigliere regionale, Giancarlo D’Anna (gruppo misto) che ha corso con una lista civica.

Ballottaggio anche a Osimo. Il consigliere regionale Dino Latini (Liste civiche per l’Italia), già in passato primo cittadino, dovrà vedersela con il candidato del centro sinistra Simone Pugnaloni. Sindaco eletto al primo turno invece a Recanati, con la conferma di Francesco Fiordomo del Pd.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pesaro, Matteo Ricci sindaco al primo turno Pesaro, Matteo Ricci sindaco al primo turno ultima modifica: 2014-05-27T01:37:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento