Milano, Zona Paolo Sarpi dal 19 maggio Ztl e la Zona 30

sarpi

Da lunedì 19 maggio partono la Ztl e la Zona 30 dell’area di via Paolo Sarpi.

A sostegno della mobilità urbana e di una migliore qualità della vita le vie Venafro, Bertini, Aleardi, Lomazzo, Fioravanti, Messina (nel tratto tra via Fioravanti e via Procaccini), Niccolini, Bramante, Morazzone, Giordano  Bruno, Giusti, Braccio da Montone, Giorgione, Guercino, Verga, Rosmini, Alfieri, Giannone, piazza Santissima Trinità e via Balestrieri saranno soggette, a partire da lunedì, ad alcune limitazioni del traffico.

Il provvedimento tiene conto della particolarità dell’area, per questo il Comune ha  incontrato più volte il Consiglio di Zona, le associazioni di categoria e i rappresentanti dei cittadini e residenti e ha tenuto conto delle indicazioni raccolte nella regolamentazione della ZTL.

“Vogliamo migliorare la qualità della vita e del lavoro oltre che la mobilità nel quartiere e nella città. La Ztl Paolo Sarpi e la Zona 30 che partono lunedì hanno orari e modalità che tengono conto delle esigenze dei residenti e dei commercianti per consentire il proseguimento delle attività imprenditoriali e minimizzare l’impatto negativo“, dichiara assessore alla Sicurezza e Coesione sociale e Polizia locale.

In questi giorni vengono distribuiti 7.000 volantini in italiano, inglese e cinese nell’area interessata per informare i cittadini del provvedimento. Sono state posate le telecamere a controllo dei varchi d’ingresso nell’area,  i cartelli ed è fissata per i prossimi giorni la posa di 13 dissuasori della velocità sempre agli ingressi della Ztl e in prossimità delle scuole come pure di ulteriori cartelli esplicativi trilingue.

Nella ZTL Paolo Sarpi il divieto di circolazione e sosta di veicoli trasporto cose è esteso a tutti  i  giorni della settimana per tutto il giorno con alcune deroghe per il carico e scarico merci: dalle 10 alle 12.30 e dalle 17.15 alle 18.30 dei giorni feriali e, solo per i veicoli trasporto cose per l’approvvigionamento di esercizi pubblici, bar,  ristoranti, negozi di alimentari, dalle 6 alle 7.30 sempre dei giorni feriali; inoltre, per tutti i giorni  della settimana,  hanno una deroga dalle 6 alle 7.30 i veicoli trasporto cose per l’approvvigionamento delle edicole. Per tutti i veicoli che hanno diritto alle deroghe è necessario che edicole e bar chiedano entro 30 giorni dall’entrata in vigore della Ztl l’autorizzazione presso il comando della Polizia locale di Zona 8 comunicando la targa del veicolo per il quale è richiesta la deroga.

È permanente il divieto di transito e sosta (24 h/7 giorni su 7) per i veicoli o complessi di veicoli superiori ai 7,50 metri, a eccezione di quelli operativi di Enti, Società, Aziende esercenti pubblico servizio in materia  di gas, energia elettrica e termica, acqua, illuminazione, trasporti,  telecomunicazioni, igiene ambientale e raccolta rifiuti; per quelli che devono accedere in cantieri all’interno della Ztl Paolo Sarpi; i veicoli  trasporto valori e per il rifornimento  di combustibili per riscaldamento e spurgo  dei pozzi; veicoli a uso speciale con carrozzeria attrezzata per soccorso stradale.

Per tutti i veicoli cui non si applica il divieto di circolazione e negli orari in cui è consentito il traffico è obbligatorio viaggiare sotto i 30 chilometri orari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Zona Paolo Sarpi dal 19 maggio Ztl e la Zona 30 Milano, Zona Paolo Sarpi dal 19 maggio Ztl e la Zona 30 ultima modifica: 2014-05-15T01:30:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento