Dire, fare, affidare! Tre settimane di eventi per scoprire l’affidamento familiare

Due settimane di eventi, mostre, spettacoli e giochi per scoprire il mondo dell’affidamento familiare. Da martedì 13 maggio fino alla fine del mese Firenze festeggia questo istituto ancora troppo poco conosciuto con un programma ricco di appuntamenti organizzato dal Centro Affidi del Comune e dall’assessorato al welfare in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti e la Regione Toscana.
Obiettivo dell’iniziativa sensibilizzare i cittadini sull’affidamento familiare, massima espressione di solidarietà e generosità che consente al bambino proveniente da una famiglia in difficoltà di vivere in un ambiente favorevole e al tempo stesso al nucleo di origine di avere il tempo per superare la fase di disagio.
Nel Comune di Firenze sono circa 100 i nuclei familiari e/o le persone single che hanno dato la disponibilità ad avere un bambino o un adolescente in affidamento e quindi sono inserite nell’apposita banca dati. Quando al Centro Affidi arriva dai Siast (servizi sociali territoriali) la richiesta di attivare un affidamento (per la maggior parte dei casi di tratta di un affidamento giudiziario, ovvero stabilito dal Tribunale dei minorenni), prende il via una procedura mirata ad abbinare il minore a nucleo familiare più adatto. L’affidamento arriva quindi alla fine di un grande lavoro sia da parte della famiglia o della persona affidataria, che segue un percorso di formazione (in questo momento sono una ventina le famiglie che frequentano i corsi di informazione promossi dal Centro Affidi) e viene “valutata” da una equipe composta da psicologi e assistenti sociali, sia da parte degli operatori, che cercano di individuare la famiglia adatta alla particolare situazione di ogni bambino. Attualmente i minori in affidamento familiare sono 150, compresi quelli affidati a parenti. Il Centro Affidi è inoltre convenzionato con 15 associazioni sportive per l’inserimento gratuito nei corsi di avviamento allo sport dei bambini in affidamento. Infine dallo scorso novembre il Comune di Firenze ha ricevuto l’incarico di Presidente del Coordinamento Nazionale Servizi Affidi, che riunisce i centri affidi dei principali Comuni italiani. Un riconoscimento importante per il lavoro svolto in questo ambito.
Tornando al programma dell’iniziativa, l’inaugurazione sarà doppia: martedì 13 maggio alle 17 ci sarà il taglio del nastro della mostra di illustrazione per l’infanzia “S.Zavrel” di Sarmede “Pinocchio e altri personaggi della fantasia” ospitata al Palagio di Parte Guelfa (fino al 21 maggio). A seguire, alle 18.30, l’aperitivo di inizio in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio: nell’occasione saranno presentate le proposte, frutto di un concorso tra le scuole, per il nuovo logo del Centro Affidi a cura del Liceo Artistico Leon Battista Alberti. Tra gli appuntamenti le proiezioni di film all’Auditorium Folco Portinari, le visite guidate e tematiche alla mostra al Palagio, al museo di Palazzo Vecchio e alla storica sede dell’Istituto degli Innocenti. E ancora gli spettacoli teatrali, le occasioni di fare sport per i bambini, le letture sul tema dell’affido per grandi e piccini. Da segnalare poi l’open day al Centro Affidi: venerdì 30 maggio gli uffici di via Palazzuolo saranno aperti nel pomeriggio (dalle 17) per presentare l’attività e lo strumento dell’affidamento familiare. Il giorno successivo, sabato 31 maggio, la conclusione all’Istituto degli Innocenti. Dalle 17 oltre alle attività per i bambini, con giochi e merenda, sarà scelto il nuovo logo del Centro Affidi e presentato la nuova edizione del concorso per le scuole “Il paese dell’arcobaleno” incentrato sui temi dell’accoglienza e dell’amicizia. Gli eventi sono gratuiti e aperti alla cittadinanza, per alcuni è però necessaria la prenotazione (come specificato nel programma consultabile sulla rete civica http://politichesocioabitative.comune.fi.it/index.html).
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al Centro Affidi, via Palazzuolo 12, tel. 055/2616433-436, centro affidi@comune.fi.it (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 14; martedì e giovedì dalle 8 alle 17.30).

9 su 10 da parte di 34 recensori Dire, fare, affidare! Tre settimane di eventi per scoprire l’affidamento familiare Dire, fare, affidare! Tre settimane di eventi per scoprire l’affidamento familiare ultima modifica: 2014-05-09T00:39:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento