Atac, abbonamenti annuali Lazio agevolati come richiederli

E’ ripartita l’agevolazione per i giovani del Lazio che usano il trasporto pubblico per andare a scuola, all’università o al lavoro. La Regione Lazio, ha stanziato, per il 2014, 12 milioni di euro a favore di chi ha meno di 30 anni, un reddito familiare Isee inferiore a 20 mila euro e determinate condizioni di disagio sociale e/o meriti scolastici.

L’agevolazione prevede uno sconto per l’acquisto di abbonamenti annuali Roma e Lazio a partire dal 50%, per arrivare al 70% e 90% nel caso di particolari condizioni di disagio sociale e di specifiche condizioni familiari.

Fino al 31 marzo 2014 gli interessati devono registrarsi sul sito della Regione Lazio  fornendo tutte le informazioni personali necessarie. Successivamente la Regione invierà per mail un voucher con riportate tutte le informazioni personali, un identificativo univoco, le indicazioni relative all’abbonamento richiesto, nonché la quota parte a proprio carico da corrispondere al momento di attivazione della card.

Dal 5 febbraio al 15 giugno 2014, il cliente dovrà presentare il voucher presso una delle biglietterie Atac abilitate (di seguito indicate con orario di ricezione delle domande) per il rinnovo della card o l’emissione di una nuova card, che verrà ricaricata con un abbonamento annuale agevolato avente le caratteristiche di validità e costo elencati nel voucher rilasciato dalla Regione Lazio.

Biglietterie Atac abilitate alla ricezione delle richieste di agevolazione:
Metro A: Battistini, Ottaviano, Lepanto, Anagnina;
Metro B: Ponte Mammolo, Termini, Eur Fermi, Laurentina;
Metro B1: Conca d’Oro;
Orari:dal lunedì al sabato: 7.00-19.00
Domenica e festivi: 8.00-19.00

L’abbonamento agevolato Lazio vale 365 giorni dal momento dell’attivazione.

Per info mobilità h. 24 06.57003

9 su 10 da parte di 34 recensori Atac, abbonamenti annuali Lazio agevolati come richiederli Atac, abbonamenti annuali Lazio agevolati come richiederli ultima modifica: 2014-03-04T10:30:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento