Pompei, indagati il sindaco Claudio D’Alessio e il comandante della municipale Gaetano Petrocelli

Per il sindaco l’ipotesi di reato è di concussione mentre per il comandante è di abuso di ufficio. L’inchiesta è partita lo scorso anno in seguito ad una denuncia presentata da Natale Russo, titolare della ditta che fino a pochi anni fa gestiva per conto del Comune il servizio di rimozione e custodia delle automobili segnalando la richiesta di un contributo per il partito.

” Sono certo che nel prosieguo delle indagini si accerterà la estraneità dei fatti mia e del comandante Petrocelli” ha replicato il sindaco D’Alessio.

La notifica di conclusione delle indagini arriva all’indomani della chiusura dell’inchiesta sul concorso interno indetto dall’amministrazione comunale, nel settore dei vigili urbani.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pompei, indagati il sindaco Claudio D’Alessio e il comandante della municipale Gaetano Petrocelli Pompei, indagati il sindaco Claudio D’Alessio e il comandante della municipale Gaetano Petrocelli ultima modifica: 2013-09-20T21:46:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento