Torino, incassavano la pensione di parenti defunti

Le Fiamme Gialle del capoluogo piemontese hanno scoperto 87 casi di emigrati deceduti dopo essere ritornati all’estero. Il loro decesso non era stato però segnalato all’Inps che aveva quindi continuato a versare il vitalizio, ritirato ogni mese dai famigliari.

Le erogazioni indebitamente percepite ammontano a circa 300 mila euro. Il reato, commesso all’estero, non è perseguibile in Italia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, incassavano la pensione di parenti defunti Torino, incassavano la pensione di parenti defunti ultima modifica: 2013-03-20T14:40:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0