Serie bwin, Crotone sconfitto anche dalla Ternana

L’intento di non rinviare ancora la conquista del primo risultato utile in trasferta, le tre partite da disputare nello spazio di sette giorni, hanno consigliato al tecnico rossoblù di effettuare qualche turn-over, rispetto al precedente incontro, per evitare che qualche giocatore pagasse pegno alla resistenza fisica ed al risultato. La prestazione di tutti è stata sulla sufficienza, il risultato finale non si è scostato dal cliché delle sconfitte.  

Fuori il centrocampista Eramo e l’attaccante Torromino, al loro posto Maiello e De Giorgio. Il primo al fianco di Galardo a centrocampo, il secondo esterno sinistro nel rispetto del tradizionale 4-2-3-1 con Gabionetta esterno destro, Calil trequartista, Ciano punta avanzata.

Primo tempo squadre allungate con il Crotone più concreto in fase offensiva dopo i primi quindici minuti.

Al diciassettesimo la prima conclusione a rete con Maiello da fuori area. Un minuto dopo Ragusa effettua un perfetto assist per Di Deo ma trova pronto Concetti a bloccare il pallone.

Ventesimo minuto si ripete il Crotone con il centrocampista Maiello che da dentro l’area di rigore porge a Ciano un buon pallone. L’attaccante rossoblù non realizza per l’ottimo intervento di Ambrosi.

Ancora Ciano pericoloso in area di rigore manda il pallone di poco a lato.

La ripresa è un’altra Ternana dopo i primi cinque minuti. Fuori il difensore Fazio per il centrocampista Vitale. Difesa a tre e centrocampo a quattro.

Al 54° Nolè elude la sorveglianza di Mazzotta ed obbliga Concetti ad un difficile intervento per respingere il pallone in angolo. Lo scampato pericolo convince Drago ad effettuare due cambi dopo qualche minuto.

All’undicesimo dentro il centrocampista Eramo e l’attaccante Torromino per Maiello e De Giorgio. Non sta a guardare Toscano in fatto di cambi e manda dentro l’attaccante Alfageme in sostituzione di Nolè che dava segni di stanchezza. L’ultima sostituzione del Crotone riguarda il centrocampista Addae per il trequartista Calil a beneficio di un centrocampo a tre. Il nuovo modulo sembra sortire gli effetti sperati. Al sessantanovesimo il Crotone ha la possibilità di passare in vantaggio: Gabionetta a botta sicura manda il pallone a sbattere sulla traversa che torna in campo e trova pronto Ciano a colpirlo di testa ma è Ambrosi a respingerlo in angolo con un difficile intervento.

Settantaseiesimo la rete dei locali con Dianda che la realizza in solitudine grazie alla solita ingenuità della difesa rossoblù. La possibilità di pareggiare l’incontro è sui piedi di Addae ad un minuto dal termine. Il giocatore tenta in area di rigore di sorprendere il portiere Ambrosi che non si fa trovare impreparato. 

Liberato di Terni ancora tabù per il Crotone in fatto di vittorie quando affrontala Ternana. Nelleultime tre volte che si sono incontrate due pareggi (uno in Prima Divisione) ed una sconfitta.

 

 

Ternana      1

Crotone     0

 

Marcatori: Dianda 76°

 

Ternana (4-3-3): Ambrosi, Pisacane, Lauro, Ferraro, Fazio (Vitale), Carcuro, Di Deo, Dianda, Litteri (Miglietta), Nolè (Alfageme), Ragusa. All. Toscano

 

Crotone (4-3-2-1): Concetti, Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta, Maiello (Eramo), Galardo, Gabionetta, Calil (Addae), De Giorgio (Torromino), Ciano. All. Drago

 

Arbitro: Eugenio Abbattista (Molfetta). Coll. Del Giovane e Marinelli

Quarto giudice: Cifelli

Ammoniti: Carcuro, Lauro, Maiello, Ragusa, Ciano

Angoli:7 a5 perla Ternana

Recupero: 3 minuti