La misteriosa apparizione della Madonna a Cetraro

Sulla costa tirrenica cosentina non si parla d’altro: le apparizioni mariane. Nella piccolo centro di Cetraro in provincia di Cosenza, in località Fiumicello, ai confini fra Cetraro ed Acquappesa, sembra appaia quotidianamente l’effige della Vergine.

Lo scenario che farebbe da cornice alle apparizioni è quello di una piccola grotta in cui, da qualche giorno, puntualmente l’apparizione visiterebbe la cavità rocciosa alle ore 14:00. Un fatto, quindi, che sembra ripetersi con continuità e che nello specifico vedrebbe comparire una sorgente luminosa. Secondo chi afferma di vedere la Santa Madre, la fonte luminosa si plasmerebbe nelle fattezze di una giovane donna con un bambino sul braccio sinistro.

Pare che a indicare il luogo delle apparizioni sia stata la stessa Madonna, apparsa in sogno ad un uomo che avrebbe raccontato il fatto alla moglie. Sarebbe stata lei la prima ad andare nella grotta per cercare in preghiera un segno della Santa Madre. Da lì l’inizio delle apparizioni, che ad ora genera ogni giorno una sorta di pellegrinaggio alla piccola grotta.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin