Vibo Valentia, inaugurata la scuola di Piscopio

E’ stata inaugurata nella mattinata di venerdì 9 settembre, la scuola primaria e secondaria della frazione di Piscopio, l’edificio che accoglierà, con l’inizio dell’anno scolastico, 5 classi di  primaria e 3 di secondaria di primo grade con i 20 docenti che in esse saranno impegnati. “Il rispetto dei tempi prestabiliti per la realizzazione è motivo di grande soddisfazione – ha dichiarato il sindaco Nicola  D’Agostino – a testimonianza dell’impegno di questa Amministrazione sul rinnovamento e sull’efficienza delle strutture scolastiche del territorio comunale. Per noi amministratori, la realizzazione e la consegna della scuola significa credere nel futuro dei nostri ragazzi, certi che la formazione scolastica sia il punto di partenza per i discenti che diventeranno così cittadini formati, informati e coscienti. L’opera- ha concluso-  risponde in pieno ai bisogni manifestati in questi anni dai genitori e dagli insegnanti per favorire la piena realizzazione del diritto allo studio”. Anche l’Assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Modafferi si è detto “soddisfatto” e ha precisato come “l’amministrazione guidata dal sindaco D’Agostino ha inteso portare avanti un programma, rispettandone i tempi e non lasciando nulla di incompleto. Dall’inizio del mandato ad oggi, sono stati aperti molti cantieri e nessuno è fin’ora rimasto incompleto. Tutti sono stati chiusi con successo o sono in fase di realizzazione  e chiusura. Mi riferisco ad esempio al Parco Urbano, alla stessa Scuola che oggi inauguriamo, al Pru Affaccio. Insomma-ha concluso- l’amministrazione, segue un politica non solo basata sul dialogo e la collaborazione, ma guidata da logiche del fare, concreto e soprattutto con reale beneficio per il cittadino”. La popolosa frazione  e soprattutto  ai giovani discenti che potranno così iniziare il ciclo di studi all’interno di una struttura moderna, accogliente e che è stata ampliata tanto da permettere al dirigente scolastico, Alberto Capria di pensare alla “realizzazione di due laboratori: uno  multimediale e l’altro artistico, al fine di qualificare l’azione formativa che non può prescindere dalla didattica laboratoriale”. Un plauso per la sensibilità, l’impegno e la costanza è stato espresso dal consigliere Carnovale che ha precisato come “l’amministrazione non ha lasciato cadere nel vuoto i nostri costanti inviti nel proseguire, nonostante i problemi, i lavori di realizzazione della scuola”. La struttura, come indicato dall’assessore al ramo, Modafferi,  è stata soggetta ad interventi di miglioramento del locale, nonché di ristrutturazione degli interni e ampliamento degli stessi. A fare gli onori di casa l’Assessore all’Ambiente Pietro Comito che ha seguito personalmente i lavori e affiancato, unitamente all’Amministrazione, l’Assessore Modafferi nei momenti critici, legati agli attentati subiti dalla ditta che, nonostante le difficoltà,  ha portato a compimento nei tempi programmati e con grande professionalità, i lavori. A chiusura della cerimonia l’Assessore Comito ha invitato i  cittadini a “partecipare all’incontro indetto per lunedì 12 alle ore 18:30 , presso la Casa della cultura , con l’obiettivo di collaborare e confrontarsi con l’amministrazione, al fine di migliorare la città e nel caso specifico la Frazione di Piscopio”. Tante le famiglie e i cittadini presenti, oltre agli amministratori attuali e delle precedenti amministrazione. Il Sindaco Nicola D’Agostino, che ha tagliato il nastro e fatto ingresso nella scuola, è stato affiancato  dall’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Modafferi, all’Ambiente Pietro Comito, alla Cultura Marcello De Vita, ai consiglieri Carnovale e Mercadante, al parroco don Gregorio Grande e al Dirigente scolastico Capria. Presente anche  l’ex consigliere regionale Giamborino.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin