Pentone, una giornata d’arte e una serata di musica

di Rita Paonessa

Nei giorni scorsi, sono state organizzate rispettivamente due iniziative dalla Pro Loco e dai commercianti Bernardetta Pugliese e Peppino Fava. Giunta alla sua ottava edizione, quest’anno – e non poteva essere altrimenti – la giornata dell’arte è stata dedicata all’Unità d’Italia. I più piccoli hanno avuto a disposizione fogli bianchi, colori e pennelli per raffigurare la loro personalissima versione dei primi centocinquanta anni d’Italia. Tra le bandiere tricolori e i Garibaldi, è spuntata anche la rappresentazione di una battaglia che richiama alla mente la Guernica di Picasso (“A quattro anni dipingevo come Raffaello – dichiarò lo spagnolo – poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino). Hanno, invece, partecipato alla Collettiva d’Arte ‘Incontro tra Giovani e Grandi Artisti’  artisti di Pentone e dintorni: Nené Cartaginese, Antonio Pugliano, Movie Rush (Maurizio Veraldi), Nicoletta Macrì, Franco Caligiuri, Francesco Maidò, Paola Loprete, Sanzi Nelly, Rosalba Rubino ed Eugenio Capicotto (scultore). Se la giornata dell’arte ha interessato le vie di tutto il paese, la serata messa a punto da Bernardetta Pugliese e Peppino Fava ha avuto luogo in un largo adiacente alla piazza principale del paese: uno spazio che ha accolto e riunito pentonesi ed emigrati intorno ai sapori tradizionali. Una “ballerina” (in realtà un ragazzo mascherato) ha poi aperto le danze: «una serata per divertirsi con poco», hanno commentato alcuni dei presenti.