Antonio Fuso stroncato da un infarto mentre soccorre il proprio cane investito da un’auto

Il dramma si è consumato ad Atripalda, in via Manfredi, a pochi metri dal cimitero. Antonio Fuso , 76 anni, si stava recando in un fondo di sua proprietà, allo svincolo di Atripalda sulla Variante 7 bis. Aveva appena attraversato la strada, quando il cane che lo seguiva è stato investito da un’auto. L’uomo si è precipitato in soccorso dell’animale ma si è accasciato al suolo. Due automobilisti si sono fermati ed hanno cercato di soccorrere il pensionato cercando di rianimarlo con un massaggio cardiaco. Sul posto un’ambulanza della Misericordia. Si era pensato ad un investimento da parte di un’auto pirata. L’intervento del medico legale, Paolo Picciocchi, che ha effettuato un esame esterno del cadavere, ha accertato la morte per infarto. In tanti sul luogo del dramma; il traffico subisce rallentamenti fino a quando viene autorizzata la rimozione della salma. Sul posto anche i carabinieri ed i vigili urbani. La morte di Antonio Fuso ha destato sconcerto ad Atripalda dove l’uomo era molto conosciuto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin