Vincenzo, un’altra perdita dolorosa

Erano appena le ore 09:00 del mattino ma Gioia Tauro era buia, tetra immobile nell’atmosfera spettrale di un’altra perdita dolorosa, un’altra! Sempre di un giovane, di uno di noi. Questa volta è volato via Vincenzo Priolo, Enzino come lo chiamavano tutti, 29 anni volto noto di una città che ancora piangeva la morte di un’altra creatura, Francesca Agresta, anche lei prossima a sbocciare nel fiore della vita. Enzino, facebookiano “Cavallo Pazzo” è andato via così d’un colpo senza salutare nessuno, senza possibilità di scelta, per cause che nessuno conosce al di là delle supposizioni purtroppo di routine che Gioia Tauro ha già avanzato troppe, tante volte. Di Enzo, nel cuore di chi lo ha conosciuto rimarranno i suoi occhioni azzurri, quell’aria imponente ed affascinante di chi nel cuore ha tanti progetti. Il ricordo di uno come poteva essere un fratello, compagno di scuola o semplice conoscente, che è andato via, che mai più potrà tornare ma che certamente vivrà nei cuori di chi lo ha conosciuto. Ciao Enzo!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin