L’ospedale di Soriano Calabro non si tocca

Unico grido e non soltanto dei cittadini di Soriano Calabro ma di un intero mandamento e oltre, un accorato appello di  tutti i sindaci del comprensorio dell’Alto Mesima, unitamente ai vari rappresentanti Sindacali che  saranno presenti alla sciopero generale del 7 Luglio in Via Roma a Soriano Calabro, Sorianello, Francica, Vallelonga, Gerocarne, Dasà, Acquaro, Arena, San Nicola da Crissa e San Pietro di Caridà, e ancora qualche altro.“Monaco Folletto l’Originale che sempre e in mille cose ha dimostrato e continua, tanto amore per la Cittadina di Soriano Calabro, attraverso Facebook manda ai Sorianesi un accorato invito alla partecipazione di tutti, all’iniziativa di  Pasquino Menelao che dice: “Voglio dire una cosa giovani voi siete il futuro perciò non ci abbandonate ma lottate insieme a noi e ricordate curarsi è un diritto che nessuno ci può togliere, un solo grido l’ospedale non si tocca” Ci associamo a tutti i cittadini che il 7 Luglio saranno presenti alla manifestazione , ringraziando  Monaco folletto per l’invito. L’Ospedale non si deve toccare, non solo i giovani aspettano nuove assunzioni, ma l’intero mandamento avverte la necessità di averlo a Soriano Calabro. Aprite nuovi reparti,affidateli a medici specialisti come altrove,”funzionalità operativa con annesso servizio di riabilitazione, ambulatori specialistici, dialisi, pronto soccorso e mantenimento della postazione del 118.” questo è quanto chiedeva (Laprimapagina) il Quotidiano Nazionale online con un articolo del 23 Giugno e questo chiedono le popolazioni di tutto il mandamento.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin