Torino, la città si prepara all’emergenza caldo

La Protezione Civile, oltre a garantire la divulgazione tempestiva dei bollettini di allerta, ha pianificato in caso di ondate di calore l’attivazione di Centri di Incontro Climatizzati nelle singole circoscrizioni: l’elenco dei centri verrà tempestivamente comunicato, con particolare attenzione per le fasce più a rischio (come da ordinanza del Ministero della Salute), insieme ai comportamenti da tenere nei momenti più critici della giornata. Torino è da alcuni anni inserita ai primi posti della classifica delle città più calde d’Italia, e secondo le previsioni nei prossimi giorni il fenomeno delle ondate di calore tornerà a ripetersi. Le ondate di calore rientrano nell’ambito del “rischio sanitario” gestito in primo luogo dalle Asl, ma il rischio “anomalia di caldo” è previsto all’interno del piano comunale di Protezione Civile. Ogni anno viene elaborata un’informativa specifica curata dai vari settori dell’amministrazione comunale che va ad integrare l’informativa generale della Regione Piemonte: quest’anno la Protezione Civile svolgerà anche particolari funzioni di coordinamento, convocando tutti i soggetti coinvolti e coordinando le strategie prima che si manifesti l’allerta.

Per informazioni e segnalazioni Numero verde 800 444004.

Ezio Verna

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin