Mantova, grandi opere e miglioramento dei collegamenti con l’aeroporto Catullo

Portare avanti le grandi infrastrutture, dalle tangenziali di Guidizzolo e Marmirolo alla Gronda nord, passando per il completamento dell’anello tangenziale di Mantova, sviluppare l’intermodalità e le opportunità offerte in questo senso dal porto di Valdaro e un occhio di riguardo al miglioramento dei collegamento con l’aeroporto Catullo di Verona. Sono questi i punti chiave toccati dal presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci in occasione del Tavolo Territoriale di confronto e condivisione del Documento strategico annuale della Regione Lombardia tenutosi oggi presso l’Aula Magna dell’Università di Mantova. “Questo è un momento fondamentale per il confronto tra enti locali e Regione per cui ben vengano iniziative come questa – ha rimarcato Pastacci all’assessore regionale alla semplificazione e digitalizzazione Carlo Maccari -. Ritengo infatti la programmazione negoziata uno strumento innovativo che ci ha permesso di portare avanti progetti molto importanti”. Da qui anche la richiesta del presidente Pastacci alla Regione di avere il documento strategico annuale di programmazione in anticipo perché questo “ci consentirebbe di avviare tavoli di confronto territoriale e ci permetterebbe un confronto più diretto con la Regione”. Il nuovo numero uno di Palazzo di Bagno si è anche reso disponibile  per fare dell’ente di via Principe Amedeo il capofila di un progetto di digitalizzazione per semplificare i rapporti tra enti. Pastacci ha anche ribadito l’importanza dei distretti culturali per il turismo: “bisogna passare dalla logica del bene monumentale alla logica del bene distrettuale, nella cultura come nell’agroalimentare”. E a proposito del progetto della Regione di bacinizzazione del Po, il presidente della Provincia ha detto che c’è la necessità di avere una conoscenza chiara e approfondita della proposta.

Ufficio Stampa Provincia di Mantova

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin